Commenti all'articolo Occhio, c’è chi vuole la Meloni morta

Torna all'articolo
guest
82 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Silvia
Silvia
12 Novembre 2022 21:54

Articolo davvero eccellente, scritto divinamente, storicamente perfetto che mette ogni verità nella sua giusta casella. Mala tempora currunt…

Giuseppe to
Giuseppe to
12 Novembre 2022 15:38

Più che un articolo è un breve trattato di storia contemporanea.Complimenti.Facciamo attenzione che la sinistra è sempre stata complice degli atti e comportamenti vandalici/terroristici, se non mandante in taluni casi.La sola differenza è che a volte si dissocia altre no.Ma è sempre comunque connivente.C’è sempre un membro di sinistra che parla, tratta e sovvenziona i facenti parte del “braccio armato”, i “duri e puri” che bazzicano nei centri sociali o comitati universitari, che aizzano e coordinano le assemblee, manifestazioni, le dimostrazioni ( come gli assalti ai banchi elettorali o il fantoccio della Meloni che arde a testa in giù.

Giancarlo 2021
Giancarlo 2021
12 Novembre 2022 15:35

Da una parte abbiamo venti anni, da unaltra abbiamo settanta anni, dall altra abbiamo quindici anni, uno è finito in una Piazza, un altro è finito sotto un Bunker e un altro ancora sotto un Muro. Perché? il gusto della violenza, della sopraffazione, discriminazione, emarginazione, lutti, sofferenze, lotte, contrasti, bande, branchi, terrore, odio. Con la stessa giustificazione. Sempre per la liberazione del popolo. Risultato? Il popolo ancora più schiavo, più umiliato, più sfruttato, più sottomesso, più povero, più disperato. Sempre meno libero. Il potere? Da più partiti a uno solo. Alla violenza di stato. Con un solo capo. Il Dittatore.

Luciana
Luciana
12 Novembre 2022 14:36

articolo scritto da Dio …perfetto…veritiero oltre ogni pensiero….i comunisti o ” radicale chic” hanno rovinato l’Italia gia’ in passato…figuriamoci come distruggeranno il futuro di chi verrà dopo di noi. Persino la chiesa è di sinistra …a noi rimane la nostra onestà intellettuale che LA SINISTRA non potrà mai avere…perché LORO SONO NATI PRIVI DI ANIMA.

Nadia
Nadia
12 Novembre 2022 14:28

bellissimo articolo come tutti grazie

Tannino
Tannino
12 Novembre 2022 11:12

Il problema lo si vede anche dal dibattito politico della sinistra, che messa all’angolo nei contenuti e nelle logiche ideologiche, insiste ad aizzare le masse con il “pericolo fascismo”, in un clima surreale, come se si fosse nel 1946, in attesa del referendum su Repubblica o Monarchia. Ripeto: è surreale il discorso fascismo, prendere le distanze… Ma da che? Me che razzo farneticano questi? Ma davvero si parla della Marcia su Roma di 100 anni fa? Ma non si sentono ridicoli? E’ tutto surreale. Una cortina fumogena che serve a coprire il vuoto di contenuti, di politiche e progetti di una sinistra in rotta totale, che solletica certi istinti