in

Perché per Regeni bisogna aspettare

Il podcast di Alessandro Sallusti del 25 gennaio 2023

Dimensioni testo

Oggi, sette anni fa, veniva rapito al Cairo Giulio Regeni. Per l’Italia una ferita ancora aperta e sanguinante, ma forse curabile.

Il 25 gennaio 2016, il ricercatore italiano Giulio Regeni spariva nel nulla al Cairo. Si scoprirà poi che era sequestrato, torturato e ucciso dagli uomini dei servizi segreti egiziani. Le autorità di quel governo hanno innalzato da subito un muro di omertà sui fatti e di protezione sui responsabili, praticamente individuati dalla magistratura italiana.

Pochi giorni fa, il nostro ministro degli Esteri Antonio Tajani è stato in visita al Cairo, ma sulla pratica Regeni è tornato a mani vuote…

Continua ascoltando il podcast di Sallusti del 25 gennaio 2023