Commenti all'articolo Politica estera, un anno di disastri

Torna all'articolo
Avatar
guest
4 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Antonio Vitolo
Antonio Vitolo
26 Maggio 2019 18:29

A prescindere dall’inconsistenza dei nostri Ministri per gli Affari Esteri ,,,(un nome per tutti Alfano)..
mi chiedo: il mio Paese – che prestigio ha nel Mondo ? Nessuno.Ovunque abbiamo abbozzato
inanellando figuracce per pressappochismo o esser banderuole.Domanda : potevamo agire
diversamente? a volte si.Ma NON sempre.Non dimentichiamo che si raccoglie quel che si semina.
La guerra è stata persa nel modo peggiore possibile….(aggressione alla Francia-già sconfitta –
aggressione alla Grecia…nemici che diventano alleati e viceversa!!!) ed ai giorni nostri…baciamano
a Gheddafi e poi……) Queste cose contano…Perchè dovrebbero rispettarci??? Aggiungiamo che volenti o meno,siamo una colonia U.S.A….e facciamo anche “IRRITARE” Tramp …Cosa si vuole di più?

carlottacharlie
carlottacharlie
26 Maggio 2019 17:13

Sacrosanta verità, seguire il solco già delineato da predecessori che in fatto di politica estera non erano secondi a nessuno.
Purtroppo ci sono di mezzo i grillazzi oggidì, quelli del cambiamento a tutti i costi e tutti guai; sono incompetenti senza un minimo di buonsenso che sempre obbliga gli intelligenti chiedersi, se mai dovessero essere assunti in quelle delicate mansioni: Come hanno agito i miei predecessori d’antan cosa hanno fatto per non fare vergognare la nazione?
Purtroppo i cretini mai si pongono domande e nemmeno chiedono consigli, vanno per la loro strada d’ignoranti capaci di scatenare guerre armate ed economiche senza che il vento dell’intelletto li sfiori facendo un plissè a quelle teste vuote e di cui vergognarsi perchè saranno una etichetta che bollerà tutti noi per gli anni a venire.
L’unica soluzione a questa buia idiota deriva potrebbero essere le elezioni che diano un chiaro responso senza grillazzi e sinistri tra i piedi già che tutti e due non è che brillino per capacità ,perseveranza a creare il bene del paese ed intelligenza.

Ciccio del Santo
Ciccio del Santo
26 Maggio 2019 16:20

Armando Varricchio non solo e’ inpreparato ma e’ anche non gradito negli usa ed in ultimo e’ attaccato ad Oscar Bartoli che e’ il rappresentante del gruppo Prodi a Washington ed affiliato alla loggia massonica italiana , fondata da Bartoli, a Washington. Inoltre sarebbe interessante venire a conoscienza se Hillary Clinton ha pagato il conto per l’uso della Ambasciata italiana durante l’ultimo ricevimento che ha avuto nella capitale.

CHEYENNE
CHEYENNE
26 Maggio 2019 15:19

Sarebbe opportuno tornare subito alle elezioni politiche e, se non possibile, cambiare vari ministri, in particolare Moavero di cui non conosco i presunti meriti passati, ma che in atto ha una valenza pari a zero. Suggerirei di recuperare Martino un vero liberale, una persona itelligente e capace, ingiustamente emarginato.