in

Pulsee, come gestire luce e gas con un click

Dimensioni testo

Un approccio 100% digitale per garantire alla clientela un servizio rapido, flessibile e conveniente: questi i punti di forza di Pulsee, la società energetica completamente digitale di Axpo Italia. Pulsee propone un nuovo modo di fruire i servizi luce e gas, mettendo al centro le esigenze quotidiane delle persone e il rispetto dell’ambiente. Il tutto con alle spalle l’esperienza di un big internazionale come Axpo, già attivo in oltre 30 Paesi in Europa e fortemente impegnato a investire su tecnologia e sostenibilità.

Ma concentriamoci su Pulsee: il suo cuore è una piattaforma intuitiva, che permette al singolo cliente di personalizzare con pochi click online la fornitura di luce e gas, secondo il proprio stile di vita. Niente più bollette cartacee; l’utente gestisce tutto sia dal pc sia da smartphone o tablet grazie a una app gratuita. Potrà visualizzare le bollette, controllare (ed eventualmente modificare) il piano tariffario, monitorare i consumi, inviare una autolettura e cambiare il metodo di pagamento: è possibile associare un conto corrente, una carta di credito, Google Pay e Apple Pay, senza più preoccuparsi delle scadenze.

A tutto il resto pensa Pulsee, con un notevole risparmio di tempo e denaro per la clientela. A certificarlo è lo stesso portale della Arera, l’Autorità di regolazione per energia reti e ambiente, che inserisce Pulsee tra gli operatori più convenienti del settore. Tra le offerte più interessanti figura “ZeroVentiquattro Luce e Gas”: è pensata per chi non ha orari particolari e vuole la comodità di gestire luce & gas con un unico fornitore a prezzo scontato tutti i giorni della settimana, 24 ore su 24.

Ci sono poi alcune promozioni a tempo (per scoprire di più sul mondo Pulsee trovate tutte le info qui): quella attualmente in corso, che sarà attiva fino al 31 marzo, si chiama “ZeroVentiquattro Luce+Gas” e garantisce il rimborso delle prime due bollette, fino a un massimo di 100 euro (50 euro per bolletta). Con in più di la garanzia di prevenire incomprensioni nel caso i costi della bolletta siano da suddividere: grazie al servizio di cost sharing è infatti la stessa Pulsee a fare i conti e a inviare a ciascuno la singola quota da pagare (si può inserire fino a 5 mail).

Fino a qui il risparmio, ma come detto Pulsee ha tra i propri valori il rispetto dell’ambiente e la valorizzare dei bisogni della collettività. Da qui la proposta di servizi dedicati, da abbinare alla singola fornitura, che consentono agli utenti di contribuire in maniera trasparente alla tutela del Pianeta. Al costo di un caffè al mese, un euro, è infatti possibile sottoscrivere servizi che certificano l’origine da fonti rinnovabili della energia utilizzata. In particolare l’opzione “MyGreen Energy – Adotta un impianto” consente di selezionare il tipo di fonte di origine della propria energia rinnovabile e ottenerne la certificazione. Il tutto garantito dal Gestore dei Servizi Energetici (Gse).

“MyGreen Energy – Gas Certification” è invece il servizio che garantisce che tutta l’energia consumata provenga da fonti rinnovabili e in particolare da impianti di produzione biogas. “Zero Carbon Footprint” è infine il servizio per azzerare le emissioni di Co2 ed essere completamente carbon-free: nel dettaglio Pulsee stima le emissioni annuali del cliente sulla base di un comportamento responsabile verso l’ambiente e acquista i corrispettivi certificati verdi. In sintesi, chi si affida all’energia di Pulsee ottiene un doppio vantaggio: riduce le spese di casa e tende la mano all’ambiente.