in

Reddito di cittadinanza ai terroristi: Sgarbi attacca Vauro

Il caso di Federica Saraceni, l’ex britagista condannata per l’omicidio D’Antona che percepisce il reddito di cittadinanza, ha fatto molto discutere in questi giorni. Giusto o meno versare dei soldi a chi ha combattutto lo Stato e si è macchiato di omicidi efferati? A Quarta Repubblica abbiano dato voce ai (Vauro Senesi e Piero Sansonetti) e ai No (Vittorio Sgarbi, Michele Brambilla e Maurizio Belpietro).

Ecco un estratto dalla puntata del 7 ottobre 2019.

Condividi questo articolo

36 Commenti

Scrivi un commento
  1. Laval
    Quindi per ottenere quota 100 (cioè un altro provvedimento sciagurato) la LEGA ha barattato un bel reddito di cittadinanza anche per terroristi e mafiosi?
    O sapevano o non si sono accorti: e non si sa cosa è peggio.

  2. Forse ha per davvero ragione….
    Infatti non è mai esistita una Democrazia Cristiana italiana, ma solo un Partito Comunista italiano… I comunisti da vere canaglie avevano un senso di patria, o sbaglio?
    28, laurea in Italia, laurea e master in UK: iscrizione a DUE albi professionali di 2 paesi diversi, di diverso principio giuridico.
    Lei?
    A parte inquinare l’aria con il suo inutile cianciare che ha fatto nella vita?
    Temo che lei si sia limitato a dar ragione a De Gaulle che sicuramente ha incluso lei nel suo “Vaste programme, Messieurs, vaste programme”
    In ogni caso sono istruita in leninismo: se non lo sa non solo Lenin è padre di tutti, ma è i’uomo che più rimproverò il PCdI per essersi fatto “scappare” Benito.
    Per finire, spero che conosca chi sia stato Achille Bombacci.

    • A parte il vanto ridicolo dei tuoi titoli (tipico di una vanesia inadeguata), ti consiglio di studiare un pochino si storia del Novecento così impari chi sono state le vere canaglie.
      Della mia vita non deve interessarti nulla, ma vedo che sei anche così maleducata da fare riferimenti offensivi e fuori luogo.

      • Ma quanti anni hai? ‘ domanda posta da lei (minuscolo non a caso).
        Vedo che lei non ha nulla da dire su se stesso….cosa che capita alle nullità.
        Torni nel suo niente… starà bene lì nel nulla.

  3. Vedo che non è la sola Lilli Gruber a interessarsi della “panzetta” e delle “mutande” di Salvini.
    Il reddito di cittadinanza anche se accettato e controfirmato dalla Lega non era ben visto, ma doveva essere sottoscritto come da contratto altrimenti non si sarebbe potuto passare alla quota 100.
    Sanno tutti che Vauro è un provocatore di estrema sinistra e lo usano come tale, dove molto spesso fa delle figuracce in quanto neanche lui ha le idee chiare.
    Il reddito di cittadinanza è fallito nel suo scopo di avviamento al lavoro e quindi sarà soppiantato o modificato. Il presupposto di aiutare i poveri è sicuramente positivo mentre è da condannare la sua estensione a classi non meritevoli come banditi, delinquenti e i ladri rom. Lo afferma anche giggino, per cui aspettiamo le modifiche dichiarate.

  4. Guido Rossa… è come il nero sta bene su tutto!
    Guido Rossa è stato l’unico fesso a non capire che Berlinguer quando parlava contro le BR parlava per finta: la stessa retorica dei partigiani che hanno liberato l’Italia.

      • I soldi di Mosca non li ho mai presi: vergognati tu che inneggi a chi tradisce la propria patria.
        COMUNISTA!
        Tanto è lo stesso che dire fascista…. ce lo chiede l’Europa!

        • Più istruita in nazifascismo forse.
          La patria. La patria.
          Ma non lo sai che il patriottismo è l’ultimo rifugio delle canaglie?
          Ma quanti anni hai?

          • Forse ha per davvero ragione….
            Infatti non è mai esistita una Democrazia Cristiana italiana, ma solo un Partito Comunista italiano… I comunisti da vere canaglie avevano un senso di patria, o sbaglio?
            28, laurea in Italia, laurea e master in UK: iscrizione a DUE albi professionali di 2 paesi diversi, di diverso principio giuridico.
            Lei?
            A parte inquinare l’aria con il suo inutile cianciare che ha fatto nella vita?
            Temo che lei si sia limitato a dar ragione a De Gaulle che sicuramente ha incluso lei nel suo “Vaste programme, Messieurs, vaste programme”
            In ogni caso sono istruita in leninismo: se non lo sa non solo Lenin è padre di tutti, ma è i’uomo che più rimproverò il PCdI per essersi fatto “scappare” Benito.
            Per finire, spero che conosca chi sia stato Achille Bombacci.

  5. In Germania, dove hanno collaudata esperienza di soluzioni finali, il problema di eventuali future provvidenze statali da erogarsi ai terroristi non ce l’hanno. L’ hanno a suo tempo prevenuto adottando il protocollo Baader-Meinhof.

  6. il reddito di cittadinanza è denaro prelevato a noi cittadini tramite le tasse.
    Darlo a chi si è macchiato di orrendi crimini oppure a chi non ha mai pagato un euro di tasse, vedasi i tanti estra – comunitari che ne beneficiano, è un’azione dei nostri politici “illuminati” che fanno molto arrabbiare……..

  7. Il reddito di cittadinanza è legge, piaccia o meno. Non si capisce perché chi ne ha diritto, secondo la legge, non possa riceverlo. Federica Saraceni ne ha diritto? Sì, secondo la legge, poiché ha pagato il suo debito con la giustizia. P.S. Sgarbi ha il dente avvelenato perché Di Maio lo ha umiliato alle scorse politiche.

  8. In Italia chi ammazza per terrorismo, per strage, per mafia e per altri scopi dovrebbe scontare una pena dell’ergastolo per almeno trenta anni per ogni omicidio, ma li premiano con un permesso dopo alcuni anni di detenzione e se questo é previsto dalla Costituzione, vuol dire che qualcuno l’ha modificata, magari per un senso di civiltà, ma intanto hanno spezzato la vita a delle persone che non ci sono più… e hanno distrutto intere famiglie come Curcio, il fondatore delle Brigate rosse che oggi lo mettono anche in cattedra, magari come esempio per i nostri giovani. Il reddito di cittadinanza lo prendono i delinquenti e i nullafacenti e abbiamo milioni di poveri che gli spetta e non hanno fatto domanda… il Di Maio si attivasse per riconoscere a questi ultimi il suo diritto,,,

  9. Ma questo è lo stesso Sgarbi che a suo tempo ha fatto scalpore per essere andato insieme alla Maiolo a trovare un boss mafioso in galera? è lui o è un altro?

  10. Nel 64, mi hanno mandato a lavorare lavoravo in mattatoio,avevo 10 anni, allora i bambini non erano altro che schiavi, negli anni seguenti, ho contestato, lottato per i diritti dei lavoratori/trici, non ho mai sparato o ammazzato nessuno, sarà per questo che a 65 anni, e una vita di merda, con 30anni di contributi, non prendo ancora la pensione minima?

  11. Vauro non crede a quello che dice: possibile che non ve ne rendiate conto? Vauro è uno messo lì solo per fare incavolare ancora di più gli italiani. Alzano volutamente il livello di conflittualità ma se vogliono la guerra civile noi ci siamo.

  12. Ma lo sapete o no che Salvini ha ammesso che Forza Italia aveva proposto un emendamento per escludere dal reddito di cittadina reati come il terrorismo?
    E che LEGA e 5 stelle se ne sono fregati?

    • Adesso gridano allo scandalo. Invece di stare al Papete con la panza di fuori si potevano studiare la proposta di legge.
      Quell’altro che urla come al solito la solita sceneggiata demagogica farcita di esempi estremi come i peggiori mafiosi.
      Lo Stato ci deve difendere e non le urla di “critico d’arte”!

  13. Cosa ci aspettiamo da uno come vauro, io sostengo che quando si commettono determinati reati alcuni dei tuoi diritti li perdi perché a forza di dare diritti anche ai peggiori criminali svuotiamo sia a livello pratico sia a livello concettuale i diritti degli onesti

  14. Bravo Sgarbi. Governo vergognoso. Siamo stanchi di essere amministrati da incapaci ignoranti che
    perdono tempo nell’eliminazione di Onorevoli e Senatori….anche se tutti hanno capito che è un escamotage per Governare ancora 2 anni , e…..prima di essere esecutivo c’è ancora molta strada da fare. Pagliacci anche tutti quelli che hanno votato….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.