Commenti all'articolo Riapertura, 5 consigli per evitare il contagio

Torna all'articolo
Avatar
guest
40 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Nemesix
Nemesix
5 Maggio 2020 12:28

Porro, i consigli anti contagio li lasci dire a virologi seri che voi giornalisti “seri” non avete ancora intervistato.
Evviva i giornalismo serio di Mediaset. Lol
Ci mancava pure la vostra autoreferenzialità oltra a quella dei luminari della scienza fasulla sempre in tv a dire amenità che purtroppo il popolo pecora non può distinguere.

Porro, eviti il contagio, si tappi le orecchie!

Leïla
Leïla
5 Maggio 2020 0:43

Buonasera, de il governo parla di un app per sapere chi ha e chi non ha il covid. Per he non fanno come la Francia . L’autocertificazione direttamente sullo smartphone
https://media.interieur.gouv.fr/deplacement-covid-19

Pino
Pino
4 Maggio 2020 14:57

In questo paese l’importante è pagare e non pretendere,se non si lavora le tasse me le puoi spostare fin che vuoi tanto non potranno essere pagata,la cosa che mi sono sempre chiesto è una sola ,ma noi piccoli artigiani che DIRITTI ABBIAMO.

Pigi
Pigi
4 Maggio 2020 12:38

Visto che ci chiedono di lavarci le mani, mi domando: perché non lavarsi i denti, oppure sciaquarsi la bocca con un colluttorio antivirale?
Soprattutto prima o dopo aver frequentato zone affollate o pericolose come gli ospedali.
Siccome il virus viene trasmesso dalle goccioline microscopiche di saliva, se trova qualche ostacolo in bocca prima di arrivare alla laringe, potrebbe essere disattivato.

Avevo trovato questa nota sostanza attiva contro la SARS:
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3161750/
Si trova normalmente nel latte, ma può essere aggiunta in dentifrici, colluttori o integratori.
Troppo semplice?

paolina
paolina
4 Maggio 2020 10:20

intervento pressoché inutile, per quanto io ne capisca la sua opportunità sotto altri aspetti.
non sono riuscita ad ascoltarlo fino all’ultimo. ormai non sopporto più nessuno. ma da mo’.
e Cecchi PaVOne…per carità, insostenibile.
in sostanza sono state dette delle ovvietà , quelle che pure i miei nipotini erano in grado di dire già dalla seconda settimana di emergenza,
peraltro: non sappiamo… non sappiamo…
sono tante le cose che non sanno. a parte come terrorizzare i cittadini, mortificarli come bambini in castigo, privarli della libertà, della dignità -nel momento in cui non sanno come arrivare a fine mese e senza prospettive certe- demolire la piccola impresa privata, affogare il commercio e in definitiva rovinarci tutti. anzi no, non proprio tutti.

MARIO
MARIO
4 Maggio 2020 8:54

Buongiorno,
forse non c’entra nulla ma vorrei tanto sapere:
1) quanto ci costano tutti questi consulenti per il covid e se vengono puntualmente pagati;
2) la differenza tra i morti dell’anno precedente rispetto ad oggi.
Un saluto.
Mario