in

Salvini e le divise, è scontro tra Sgarbi e Mughini

È giusto che Matteo Salvini indossi le divise delle forze dell’ordine? Ecco la domanda che a Quarta Repubblica abbiamo rivolto a Vittorio Sgarbi (favorevole al Sì) e Giampiero Mughini (favorevole al No). Il confronto, iniziato con toni pacati, è degenerato quando Sgarbi ha chiamato in causa Francesco Cossiga…

Dalla trasmissione del 21 gennaio 2019

Condividi questo articolo
  • 983
    Shares

12 Commenti

Scrivi un commento
  1. 1) Salvini non indossa alcuna divisa, ma una felpa, una maglia , una giacca a vento di una determinata Arma o Servizio. Oltre a tutto ricordo che tempo fa , in una particolare occasione dove questo problema non era ancorastato sfruttato , gli fu fatta una analoga domanda concernente la ‘divisa’ e Salvini rispose che egli indossava un particolare indumento sia per rendere onore e omaggio alle forze che dipendono dal Ministero dell’Interno, sia perchè era stato sollecitato in questo dallo stesso personale di quel Servizio . Giusto, sbagliato ? Vero, non vero? Non lo so . L’unica cosa è che in quel perticolare e unico frangente venne così interpellato e così rispose. 2) Sinceramente non lo so, ma ho talvolta letto e/o udito che i componenti il Governo ( tutti ? solo alcuni ? nessuno ?) sarebbero parificati a un determinato grado di una Forza Armata . Se fosse così, la cosa è facilmente comprensibile e cioè dare all’autorità politica anche una autorità operativa se se ne presentasse il bisogno :Governo alla macchia, Nazione occupata ec. ecc. Allora, se tanto per stare al gioco dicessimo che questa eventualità è reale, allora il diritto a indossare la divisa ci sarebbe. D’altra parte, pur considerando la figura assolutamente preminente di Cossiga ( e di ogni Presidente della Repubblica ) quale Capo delle Forze Armate , il fatto che abbia indossato in una occasione pubblica l’uniforme del carabiniere potrebbe forse se non avvalorare la liceità del comportamento di Salvini, almeno sollecitare un pensierino di controllo sulle leggi e gli usi in vigore.

  2. E se un ministro del lavoro indossasse la tuta blu dei metalmeccanici in segno di solidarietà con quella categoria cosa succedrebbe? Credo che sarebbe applaudito e non criticato. Salvini viene criticato a prescindere.

  3. ma perchè viene invitato questo mughini con questo linguaggio schifoso, come anche quel sauro di sauro? uomini inutili e inquinanti!
    poi Salvini non porta una divisa, ma un giubbetto con i simboli della Polizia, non ha i gradi! prima di lui TUTTI, da Renzi e gli altri l’hanno indossato anche loro. Perchè si vuole criticare solo Salvini? quella è gentaglia che non dovrebbe neppure aprire bocca e neppure pubblicare articoli sui giornali, spazzatura decadente che non è in grado di valutare i valori veri di una società civile!

  4. Non è la prima volta che Sgarbi elogia Cossiga, tant’è che gli avrebbe dedicato pure una via. Io, dopo aver letto l’Affaire Moro di Sciascia mi vergognerei un pochino a celebrare uomini dello Stato Maggiore della DC di allora. Ma è un giudizio del tutto personale che almeno deriva dalla lettura di un libro e non dall’ascolto di dibattiti televisivi dove la ragione viene data spesso solamente a chi più “massacra” l’interlocutore con insulti e parolacce.

  5. Io non entro nel merito se il Ministro dell’Interno, o della Difesa ,o di un altro Corpo Militare e no dello Strato, possano indossare a loro piacimento,se un capo dell’uniforme, perche’ non saprei rispondere, trovo sgradevole,che il sig, Mughini debba sempre e comunque interrompere il discorso che fa un altro.
    E’ comunque, sgradevole da vedere e ascoltare chiunque nelle trasmissioni TV fa cosi come il sig.Mughini, da perfetto maleducato.

  6. Mughini, quello che per dire minchi@te usa un linguaggio ampolloso, accompagnato da un aumento di intensità della voce e dei gesti, questa volta ha trovato pane per i suoi denti. Ahahahah.

  7. cosa ci pubblicate, le pagliacciate di questo buffone siciliano(catanese) che nasconde le sue origini e si spaccia per piemontese? ma dai! alla prossima invitate un “barbone” farete una opera meritoria(con il “compenso” spese che gli darete) ma sopratutto avrà cose più serie e interessanti da dire di questo quaquaraquà senza storia!

  8. Io ho notato che il Sig. Sgarbi aspettava tranquillamente che Mughini finisca il suo discorso; il quale era poteva essere o no una una cretinata. Invece, quando Sgarbi si mette a dire la sua, le stesso Mughini, conscio della sua superiorità d’intellettuale di sinistra, più esattamente di caxxo, cominciava a belare dimostrando che ha sbagliato indirizzo. Invece di mettersi dietro un microfono, doveva andare a casa sua, cioè nel porcile ! Io seguo dei discorsi nelle TV di diversi paesi e noto che sono sempre, ma veramente sempre, quelli della sinistra che si comportano come dei cafoni. deve essere nel loro ADN !

  9. L’ esempio di Cossiga che si presentò nella Basilica di San Paolo in occasione dei funerali degli eroi di Nassirya con la divisa da CARABINIERE è perfettamente calzante. Mughini è retore magniloquente e vacuo !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.