in

“Schiacciare i no vax”. Ancora bufera su Brunetta

Dimensioni testo

A distanza di alcuni giorni fanno ancora molto discutere le affermazioni del ministro Renato Brunetta che in un meeting a Venezia aveva definito il green pass uno “strumento geniale” per “schiacciare gli opportunisti” e a proposito dei tamponi aveva parlato di “costo psichico”. “Fatevi infilare dentro il naso fino al cervello i due cotton fioc lunghi…”, aveva detto alla platea per rendere ancor meglio il concetto. Ma riascoltiamo dalla bocca dello stesso Brunetta la spiegazione integrale del suo “modello comportamentale” in questo video.

 

Pochi giorni fa lo stesso ministro, a seguito delle numerose critiche che gli erano piovute addosso, ha affidato la propria difesa ad un lungo post di Facebook in cui non è sembrato minimamente pentito delle sue uscite e, anzi, è andato all’attacco di quei commentatori, che a suo dire, avevano travisato le sue parole. 

“Con riferimento a interpretazioni inesatte e fuorvianti delle mie parole – ha vergato sul suo profilo social – chiarisco di non aver mai auspicato “lo schiacciamento dei non vaccinati ai margini della vita sociale”, come erroneamente riportato da qualche commentatore. Ho invece sottolineato, nell’ambito di un ampio intervento pubblico, lo scorso 10 settembre, come l’obbligo del green pass faccia crescere la propensione a vaccinarsi aumentando il costo della non vaccinazione per “uno zoccolo di opportunisti” e ho evidenziato come, in questo senso, il green pass abbia l’obiettivo di “schiacciare gli opportunisti ai minimi livelli di non influenza sulla velocità di circolazione del virus”. Concetto ben diverso dalla malevola affermazione che qualcuno strumentalmente vorrebbe attribuirmi.  Troppo facile manipolare dichiarazioni o frasi, segno che non ci sono altri argomenti. Lo ribadisco: per me il green pass è uno strumento di libertà e responsabilità, contro ogni egoismo e opportunismo.

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche

Avatar
guest
161 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
giùalnord
giùalnord
1 Ottobre 2021 22:31

Se non avesse detto queste bestialità evidenti e discriminatorie, al limite dell’antisemitismo, avrei sostenuto che Brunetta fosse uno dei pochi parlamentari sicuro di sé ed in grado di fare una vera opposizione alla sinistra.
Col senno di poi ho ridimensionato questo mio pensiero relegando lo stesso parlamentare in questione al livello più infimo dove si possa arrivare.

George
George
29 Settembre 2021 8:39

Brunetta, già sei abbastanza schiacciato di tuo e vuoi schiacciare gli altri. E l’hanno messo pure a fare il ministro. Un voto in meno.

Petronius
Petronius
29 Settembre 2021 6:10

Solo quando non vuoi confrontarti con il dissenso dell’altro,lo confini in un algoritmo linguistico deturpante x il resto della società silente e,si,a suo modo complottista.Chi non si allinea è”no vax” ,ma che vuol dire? Chi si pone due domande? Chi nota ad alta voce che è palese un magistrale interesse politico e economico nell’intera vulgata covid? Francamente i giochi di ingegneria sociale sono stracotti come chi li propone. I più svegli se ne accorgeranno presto se già nn lo hanno fatto.

Fabio
Fabio
28 Settembre 2021 19:55

È semplicemente ed evidentemente uno sbaglio della natura in tutti i sensi,povero mondo con persone inutili così. È già troppo anche che ne stiamo parlando di un essere del genere.

Cristiano
28 Settembre 2021 18:57

Quello che proprio non riesco a capire, è cosa c’entri l’opportunismo nell’avvalersi della propria libertà

Nella
Nella
28 Settembre 2021 15:59

Bell’articolo!!!!
Purtroppo chi soffre di complessi…tende a rivalersi sugli altri…finchè potrà!!

Iena
Iena
28 Settembre 2021 13:39

E’ proprio vero! Un cane + e’ piccolo e + e’ cattivo!

MASS
MASS
27 Settembre 2021 23:56

E’ LUI da schiacciare… Mai vista tanta supponenza concentrata in così poco spazio…