Speranza ha vinto: già ci sono i delatori

Condividi questo articolo


Ma che brutte persone quelli che a Pontinia, vicino Latina, hanno mandato i carabinieri a una festa di matrimonio dove gli invitati erano in sovrannumero rispetto a quanto stabilito dal sacro Dppcm. E i militari, naturalmente, hanno multato tutti e adesso sequestrano pure la villa. Perché era una villa, con gli 82 commensali a debita distanza: niente da fare, duro decreto sed decreto, la legge è uguale per tutti e non guarda in faccia a nessuno. Quasi. Inflessibili i tutori dell’ordine, nel giubilo dell’assessore regionale alla Sanità: “Irresponsabili, giustizia è fatta”.

Stessa musica a Zafferana Etnea, dove a festeggiare gli sposi erano in 54 e sono stati tutti stangati al momento del brindisi. Questo matrimonio non s’ha da fare!, han deciso gl’innominati da quei vigliacchi senza faccia che sono. E se lo ricorderanno fin che campano, le due coppie, questo giorno in cui sono stati trattati da terroristi, questo giorno sognato, sudato, rovinato per sempre.

Chissà, fosse stata una festa nuziale di rom, per dire, se le solerti sentinelle sarebbero state altrettanto tempestive. E chissà quanto ha contato negli spioni la preoccupazione per il Covid e quanto invece una sorta di invidia, di meschinità sociale da figli di puttana. Gente così: di sinistra, geneticamente modificata, incarognita con la scusa della giustizia sociale (e pure sanitaria). Han subito messo in pratica le raccomandazioni del ministro Speranza, e per questo restano delle brutte persone; quelle per bene, che non si sarebbero mai sognate, si convincono sempre più che questo è un paese di merda, solo a dargliene la possibilità. In democrazia la delazione è spregevole, nei regimi comunisti è meritoria. Avanti popolo, che è solo un debutto.

Max Del Papa, 20 ottobre 2020

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche


Condividi questo articolo


15 Commenti

Scrivi un commento
  1. Il mattino del 4 agosto 1944, attorno alle 10.00, la Gestapo fece irruzione nell’alloggio segreto, in seguito a una segnalazione da parte di una persona mai identificata.

    Non c’è NESSUNA DIFFERENZA tra chi denunciò la povera Anna Frank e la sua famiglia e questi malnati che hanno denunciato la festa di matrimonio a Pontinia, non c’è nessuna differenza perché il delatore porta a compimento la sua delazione indipendentemente dalle circostanze!

  2. Speranza vince su Conte.
    Non erano solo indicazioni, ma proprio un invito a spiare.
    A Borgosesia, in provincia di Vercelli, a fronte di molteplici segnalazioni di presenze maggiori a quanto “caldeggiato”, rivelatesi farlocche, sono state istituite multe verso coloro che hanno “troppo senso civico”. Quindi i controlli nelle case sono stati fatti eccome!
    Italiani brava gente!
    Conte, un nome una garanzia. Basta la parola.

  3. Il caso delle Scuole è il più lampante: bastava differenziare i trasporti pubblici da quelli degli alunni, impostando una organizzazione ‘a zone’ nei centri abitati superiori ai 5000 abitanti, con bus (anche e soprattutto privati) che partivano da punti prestabiliti (nei quali tutti gli studenti di scuole della ‘zona’ si dovevano trovare, se non praticabile raggiungere la scuola a piedi) e servivano tutte le istituzioni scolastiche della ‘zona.

  4. Dopo queste prime delazioni, immagino che il ministro si senta realizzato Se lo stesso invito fosse stato fatto da un ministro di destra, gli avrebbero detto che era un fascista e ci sarebbe stata una rivoluzione mediatica e grida di scandalizzate da tutta la sinistra italiana, anche dallo stesso ministro Speranza. E lei ministro Speranza come si definisce?

  5. Il ministro speranza senza un minimo di competenza, come il suo predecessore, sta facendo solo danni.
    Il ministero della sanità deve essere diretto da un pool di persone esperte di medicina non da politicanti da strapazzo senza arte né parte.

  6. Perchè la stessa solerzia non viene messa nei confronti dei clandestini (pardon, migranti) o rom o delinquenti abituali? Forse perchè in quel caso le FFOO sarebbero state bastonate, insultate, prese a sassate, a schiaffi, pugni e chissà che altro con il beneplacito dei solerti giudici?
    Potrebbe andare bene se la legge fosse uguale per tutti, ma non è così, alla faccia di chi non appartiene alle suddette categorie, quindi alla stragrande maggioranza degli italiani.

  7. Per tacere di Vinovo villaggio benestante pressi Torino ove spioni hanno intravisto nugolo visitors in viletta attigua…intervenuti solerti forze ordine…verificato con estremo disappunto visitors erano…sei…tornati con pive nel sacco…!!…https://ilgattomattoquotidiano.wordpress.com/

  8. Criticare l’ottimo lavoro che sta svolgendo il Ministro R. Speranza per la tutela della salute pubblica è da irresponsabili. Nell’ultimo DPCM sono presenti delle indicazioni contro gli assembramenti. Chi non rispetta le suddette va incontro alle sanzioni del caso. La situazione peggiora di giorno in giorno e tutti dobbiamo fare responsabilmente la Ns. parte. Il 70% dei contagi avviene nelle Ns.abitazioni e durante i vari tipi di festeggiamenti. Invece d’utilizzare toni volgari contro ipotetici delatori cerchiamo d’agire da cittadini responsabili ed evitare di creare ulteriori tensioni.

    • @Carmelo
      La prego! mi dica che lei è Crozza sotto pseudonimo e che quello che ha scritto è il canovaccio del prossimo spettacolo! “l’ottimo lavoro che sta svolgendo il Ministro R. Speranza” è un’apertura che spacca, da sola varrebbe il prezzo del biglietto! anche quello che segue non è male come monologo comico, magari bisogna limarlo un poco…

    • Il ministro speranza senza un minimo di competenza, come il suo predecessore, sta facendo nulla solo danni.
      Il ministero della sanità deve essere diretto da un pool di persone esperte di medicina non da politicanti da strapazzo senza arte né parte.

    • Il 70% dei contagi avviene nelle nostre abitazioni e addirittura durante i vari tipi di festeggiamenti! Chissà chi lo porta dentro le case e chissà chi lo porta come lo ha contratto.
      Ma Crisanti ieri sera non ha detto che la nostra capacità di tracciamento dei contagi è entrata in difficoltà quando abbiamo raggiunto i 3.000 casi giornalieri?
      Lei a chi si affida per ricostruire la catena?
      Gli italiani tutti a festeggiare?
      Cosa?
      Se gli italiani smetteranno di festeggiare sparirà il virus?
      Ci spieghino piuttosto che cosa si intende per “acquisire la capacità di convivere con il virus” così ci potremo adeguare.
      Magari separando i nuclei familiari in tanti bei loculi presi in prestito dalle regioni terremotate. No, meglio i camper o le roulotte perché hanno le ruote(potente antivirus le ruote) … si pone però il problema dei figli minori ma qualcosa si inventeranno.
      La fantasia non gli manca!

    • Lo spione,la spia il delatore, il traditore, tutte persone ignobili ; un mestiere antico come il mondo,rispolverato da un governo di bassissimo profilo morale che vuol apparire moderno chiamando come portavoce uno del grande fratello e come esempio per i giovani degli” influencer”alla moda che influenzano su moda tatuaggi spese pazze e uso di droghe…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *