in

Tg1, l’incredibile servizio sulla vita del “no vax” - Seconda parte

A breve in vigore il super green pass. E il Tg1 si immagina la giornata tipo di un non vaccinato

Dimensioni testo

Ci permettiamo allora di dare un suggerimento non richiesto al Tg1. Al prossimo telegiornale potreste mandare in onda qualche minuto dell’intervento di Giorgio Agamben. Magari la parte in cui il filosofo mette in allarme sulla “cecità delle persone che pensano che il green pass sia un principio che garantisce la libertà”. Il motivo? Il lasciapassare altro non è che l’autorizzazione del governo a godere di un diritto che, un tempo, potevamo esercitare senza limitazioni. “Quando la libertà viene autorizzata – spiega Agamben – non è più una libertà, in quanto può essere revocata da chi ha dato l’autorizzazione”. Tradotto: è vero che i no vax sono discriminati, e che la loro giornata diventerà invivibile, ma nemmeno i vaccinati possono definirsi davvero “liberi”.