in

Torniamo a lavorare! Stavolta Sala uno di noi - Seconda parte

Dimensioni testo

Ma insomma signori, qui devono ripartire le grandi filiere industriali, i gangli produttivi d’eccellenza del Paese, la micro-impresa diffusa e salvifica… Qui bisogna tornare a mettere testa, cuore, ma soprattutto piedi, in azienda.

L’alternativa l’ha indicata proprio oggi l’Istat, sfornando i dati del primo trimestre 2020: Pil -5,3%, occupazione -6,9%. In un Paese già inchiodato alla crescita zero figlia del tassa&spendi trasversalmente praticato negli ultimi anni (o decenni?) da lorsignori, si fa presto a passare dalla crisi all’ecatombe. #Torniamoalavorare, prima che sia troppo tardi, forza Beppe, è l’hashtag giusto.

Giovanni Sallusti, 19 giugno 2020