in

“Ucraina? La colpa è dell’Ue”, “Quello che dice è falso”. Scontro in diretta Orsini-Fubini

Il professore della Luiss espone le sue tesi sulle responsabilità occidentali nel conflitto ucraino. E si scaldano gli animi

Dimensioni testo

Se stai leggendo questo articolo con un iOs, per vedere il video clicca qui.

Duro scontro a Piazza Pulita tra Alessandro Orsini e Federico Fubini. Il professore della Luiss, finito nel mirino per aver espresso alcune riserve sul comportamento della Nato nella tragedia Ucraina, spiega in questo video perché “la responsabilità della guerra” è tutta di Putin, ma svela anche gli errori della Nato e soprattutto dell’Unione Europea.

Secondo Orsini, la Russia sta facendo con l’Ucraina la stessa cosa che hanno fatto gli Usa con Cuba durante la crisi dei missili nucleari. “Se il Messico si alleassero con Putin, sicuramente gli Stati Uniti lo distruggerebbero”, spiega Orsini. La logica delle grandi potenze è sempre la stessa. “L’Unione Europea doveva dire a Washington quale è la sua linea rossa: non mettere a repentaglio la vita degli europei”. In sostanza, secondo Orsini, doveva evitare l’allargamento a Est della Nato per evitare reazioni scomposte della Russia (come poi è avvenuto): Usa e Canada, infatti, non temono questo conflitto con Mosca come possono temerlo le capitali europee che stanno a pochi chilometri dal fronte russo.

Il ragionamento di Orsini non è piaciuto a Fubini. Ed è scoppiata la lite.