in

Ancora bugie per chiuderci fino a giugno

Rassegna stampa del 25 marzo 2021

Dimensioni testo

00:00 Come dice bene nella sua rassegna Alessandro Banfi: siamo vicini al Medioevo. Draghi contro le Regioni, che non ci stanno e lo si capisce dalla ridicola difesa di Eugenio Giani, che poi dice che entro il 25 aprile saranno vaccinati i 325 mila anziani.

04:30 Niente da fare: ci chiudono ancora fino a giugno, per “non sprecare gli sforzi fatti”, la solita sciocchezza di Speranza.

05:50 La foto patetica dell’infermiera e del bimbo malato, ma non di Covid. 

07:45 Il finto giallo di Anagni e la verità sul fatto che l’Italia poteva comprare più vaccini ma non lo ha fatto.

10:49 Travaglio rimpiange le Primule di Arcuri, giuro.

11:26 Merkel ci ripensa e tutti a dire quanto è brava ad ammettere errore, che nessuno dice si chiama “lockdown a Pasqua”, cioè esattamente quello che stiamo facendo noi.

12:40 Letta vuole alleanza con Conte per le amministrative, e la Fusani, da sinistra, scrive sul Riformista: ti prego no.

13:23 La balla sui capigruppo Pd: li fanno fuori perché renziani non perché uomini..

13:50 Incredibile la Boldrini piagnucola contro la macchina del fango del centrodestra: ops anche la Lucarelli fa parte del centrodestra? Non mi risultava.

14:10 La foto della petroliera deve far riflettere…

14:50 Vertice ministri su rete unica delle Tlc, dice il Sole 24 ore, ma Colao, ex superboss di Vodafone, non ha nessun conflitto di interesse, per i moralisti grillozzi?

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche

Avatar
guest
272 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
trackback
3927.- DAD, ovvero, la scuola sempre più distante dai giovani.. e non è più scuola! | Mario Donnini in Associazione Europa Libera
14 Aprile 2021 7:13

[…] da anni che ascolto la sua Zuppa e seguo i suoi interventi. Mi chiamo Luca Bernardi, ho 30 anni e sono un prete cattolico. […]

Massimo
Massimo
1 Aprile 2021 14:30

Egregio Dottore, sono un avvocato di 73 anni in pensione. Premetto che NON amo i social e la pubblicità personale. Ciononostante mi risolvo a scriverLe perché La apprezzo e non sopporto più il pressapochismo imperante nella nostra classe politica. Mi spiego meglio, partendo dal nostro esimio Presidente della Repubblica che nessuno osa pubblicamente contraddire ( ben comprendo il reato di vilipendio) almeno evidenziando e stigmatizzando, più e più volte se necessario, il suo operato finalizzato SOLO alle prossime elezioni presidenziali da affrontare con una maggioranza che nei fatti non esiste proprio più. Ciò con buona pace del suo obbligo morale e non, di imparzialità e delle vere necessità del Paese. Per arrivare poi alle sue scelte di ripiego cosi’ fatte, come quella del dott. Draghi. Bravissimo ad operare coi conti (forse) ma del tutto privo del respiro necessario a uno statista.Tant’e’ che dopo due mesi di attività parlamentare e di governo ci ritroviamo punto e a capo esattamente come ci aveva lasciato il suo predecessore. In conclusione ciò che Le vorrei evidenziare e’ che l’unico, primario ed assorbente, su tutti gli altri, obbiettivo di un Premier è quello di mettere in sicurezza la salute di noi tutti tralasciando al momento il resto. Il SOLO modo,com’e’ chiaro, è quello di vaccinare, ora e subito, tutta la popolazione. Scotto da pagare in… Leggi il resto »

ANTONIO ALTERA
ANTONIO ALTERA
29 Marzo 2021 7:25

Signori miei. Io credo che è meglio trovare un modo, per convivere con questo virus, o vogliamo vivere per sempre con il terrore di ammalarsi o meglio ancora in isolamento? Oppure stare sempre con una siringa in tasca? Per la gioia delle farmaceutiche.
(Tra l’altro come conviviamo con tanti altri della stessa famiglia.)

Giulia
Giulia
28 Marzo 2021 12:10

Non se ne può più e, soprattutto, nn si crede più a qs sistema di controllo del potere : niente elezioni e preparare la successione a Mattarella , continuare con l’ immigrazione incontrollata e distruggere l’economia

Simona Conforti
Simona Conforti
28 Marzo 2021 9:13

Tra non molto i ristoranti ed algerghi non saranno piu’in grado di poter riaprire. Penso che le nostre sttivita’ormai siano andate distrutte, come si fa’a vivere con questa incertezza e poi i soldi ormai sono finiti. Ora si dice a Giugno si riapre sara’tardi, mentre noi siamo in casa le tasse non hanno mai avuto un attimo di sosta .

Tom
Tom
27 Marzo 2021 11:35

Mi sembra di avere sentito che chi è vaccinato può comunque contagiarsi e trasmettere il contagio.e che quindi deve comunque usare i dspositivi di sicurezza. E’ possibile essere sicuri di questo? Può fare questa domanda ai suoi ospiti “qualificati”. Se così fosse non si ammalerebbe il vaccinato, perlomeno non gravemente, ma sarebbe come un asintomatico? Grato se riuscirà a fornire una risposta, che auspicherei vera e certa.

Battaglia Maria Grazia
Battaglia Maria Grazia
26 Marzo 2021 22:32

Buona sera, sono una cassiere di un supermercato di Bergamo e non ne posso più di vedere gente accalcata nel supermercato, senza distanze precise e più persone con famiglia al seguito. Comincio a pensare che il rischio zero non esiste non solo per noi operatori del supermercato ma dovrebbe essere per tutti pertanto sarebbe meglio che tutti tornassero ai loro doveri, cioè a lavorare,perché così davvero non si può più andare avanti, rispettare le regole mascherine e distanze e tutti a lavoro, grazie

Stefano
Stefano
26 Marzo 2021 22:23

Sono bugiardi ci vogliono rovinare l esistenza