in

Bomba carta contro sede Lega. Tutti zitti!

Rassegna stampa del 14 ottobre 2018

Dimensioni testo

Bomba carta contro sede Lega. Tutti zitti! (14 ott 2018)

00:00 Manovra, si litiga sulla pace fiscale. Indiscrezione: potrebbe esserci la dichiarazione integrativa.

02:50 Per finanziare quota 100 potrebbe spuntare tassa over 3500 euro. Comunismo!

04:02 Fine modello Riace. Parlano di deportazioni con grande mancanza di rispetto per chi le subì…

08:14 Bomba carta contro sede Lega. Nessuno ne parla.

10:00 Pd, Zingaretti, Renzi, Veltroni & soci si parlano attraverso i giornali.

10:55 Choc centrodestra: Lega rompe con Forza Italia.

11:30 Voto in Baviera: sentite come il CorSera descrive i candidati.

12:50 Minenna sul Il Sole 24 ORE punta alla Consob.

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche

Avatar
guest
11 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Leopard73
Leopard73
15 Ottobre 2018 8:44

Siamo dei sudditi ogni e comunque sono 50anni che ci prendono per il **** comandano come vogliono ignorandoci totalmente, sanno dare la colpa sempre agli altri non guardandosi mai nel loro modo di comandare loro sono menti superiori basta vedere le ultime elezioni per capire molti PERCHÉ, eppure ammettendo parzialmente la loro sconfitta vogliono ripartire ma da dove ripartire!! Erano Lì sull’orlo del burrone a proporre IUS SOLI ma non ascoltare mai il popolo eppure volevano mettere il bavaglio sull’apologia del fascismo oggi questi signori dovrebbero cambiare nome ma hanno paura della loro ombra (sparire).

m.ianna@email.it
m.ianna@email.it
14 Ottobre 2018 21:37

Quando m’imbatto in un commento riferimenti alla Lega o a questo governo come al nuovo fascismo capisco subito di essermi accinto a leggere lo scritto di qualcuno che è ancorato a vecchie categorie e non riesce a intuire che possano essercene di nuove. Dunque quello che scriverà sarà inevitabilmente vecchio e incapace di cogliere il nuovo. In questo modo evito di leggere commenti chilometrici e perdo meno tempo.

Andrea Salvadore
Andrea Salvadore
14 Ottobre 2018 18:55

Messo di fronte a questo caos di cifre e controcifre mi fviene il dubbio che i nostri esperti in conti nazionali. no siano alla altezza della situazione In veritá abbiamo molti graduati in economia ma nessuno di fama mondiale, non ce n’é neanche un premo Nobel, non c’é una scuola famosa come quella di Chicago, ma in cambio abbiamo un individuo che parla del cigno nero e incanta a una marea di incauti ignorannti. Lo vidi parlare e mi fissai sui suoi occhi , lo stesso sguardo fisso inespressivo di Di Maio e che vedevo nei fedeli di fronte al Duce. Siamo guidati da una coorte di pazzi mediocri innalzati, con promesse demagogiche, alla guida di una nazione. Questa é la vera rivoluzione delle masse che porta al potere guei mediocriti che hanno ambizioni materialt che sanno essere posuperiori alla loro capacitá. Quando nella mia gioventu mi avvicinai all’economia , ripetei di fronte a un vero esperto la famosa frase che la propietña era un furto, ricevetti il commeto di e leggere e imparare a fondo la natura umana prima leggere qualcosa sull’economia. E questo quello che manca ai nostri esperti. Ma quando vado un po piu al largo, vedo lo stesso deserto nella giurisprudenza, i grandi nomi sono unglesi. tedeschi e francesi e noi abbiamo conservato nella nostra costituzione… Leggi il resto »

giuseppe
giuseppe
14 Ottobre 2018 18:10

gli schiavisti li abbiamo proprio in casa e cambiano a turno casacca per ingannare meglio il popolo. infami. tutti sono nel sistema: politici massoni, giornalisti massoni, magistrati massoni….

lister
lister
14 Ottobre 2018 14:39

“non mi sembra che venga difeso lo Stato di Israele”?????????

Il governo israeliano riceve dagli americani 3,8 miliardi di dollari all’anno ogni decennio!!!!
Attualmente Israele spende il 26% degli aiuti americani per pagare i fornitori locali di equipaggiamenti militari!!!!
Maccheccacchio dice??!!
La Palestina, invece, viene quotidianamente difesa, vero?
Così il Golan, vero? Dove, se un Balilla (ricorda?) lancia un sasso, quelli gli sparano addosso per ucciderlo?
“l’Alitalia pubblica mi preoccupa tantissimo”
Ha presente l’IRI, di quando Alitalia ne era parte integrante, di quando funzionava perfettamente e l’utente -allora sì- veniva trattato come un ospite e non come un cliente? Io sì e non come adesso che, su pressioni di Etihad, ha cancellato i voli a lungo raggio ed è in passivo disperato. Altro che “chapeau” ai commissari…
Lei è il classico elemento che dice 2 cose giuste per buttarci dentro 8… amenità?, e farle passare per buone.
Ecchissenefrega se non pubblica questo mio intervento, come è suo costume: l’importante è che l’abbia letto.

mortimermouse
mortimermouse
14 Ottobre 2018 13:35

non sarà che è la lega a mettere la bomba per farsi passare per una vittima di un sistema? :-) il trucchetto tipico di chi è in affanno (la lega è sotto ricatto del m5s) ….. berlusconi apparentemente sembra sostenere salvini, ma è salvini stesso che non vuole essere salvato, quindi, il problema è proprio salvini, di maio è un problema per tutti, ma presto o tardi verrà deposto.

ANNAMARIA TERLIZZI
ANNAMARIA TERLIZZI
14 Ottobre 2018 12:16

Ciao Nicola ,
bene come non convidere la tua Zuppa. Bravo.

Giovanni Cieol
Giovanni Cieol
14 Ottobre 2018 11:47

Durante gli anni di piombo, a Venezia presso un istituto tecnico era frequente leggere uno striscione : BR compagni nel giusto, l’anno dopo BR compagni che stanno sbagliando , l’anno dopo ancora BR al soldo dei servizi segreti USA. Sono i flussi e riflussi della politica nazionale. La bomba carta messa da qualche balordo di sinistra, tra qualche giorno diranno “la bomba carta messa dai leghisti perché sono fascisti” perché l’antifascismo dopo quasi un secolo è una psicopatia nazionale.