in

Cgil, in piazza col pugno chiuso il giorno prima del ballottaggio

Rassegna stampa dell’11 ottobre 2021

Dimensioni testo

00:00 Eccola qua una bella manifestazione di risposta ai No green pass: pulita, civile, antifascista e con il pugno chiuso (che a me fa schifo!), il giorno prima del ballottaggio. E ci metto un’unghia sul fuoco che piacerà anche ai ministri di Forza Draghi.

06:25 Massimo Giannini sulla Stampa dice che la manifestazione è un album di famiglia…

08:10 “La sinistra ci marcia”, titola Libero.

09:30 Giuliano Castellino aveva annunciato sul palco l’assedio alla sede della Cgil mentre tutti a fare fantastici retroscena, come Repubblica che sostiene che i servizi temevano la saldatura tra fasci e no pass.

11:40 Nel frattempo, trattamento ballottaggi romani del Corriere: Gualtieri incensato dal simpatetico Labate e con finta par condicio Michetti, sfottuto da Roncone. Adesso ho capito perché Gualtieri non ha accettato di venire questa sera a Quarta Repubblica.

14:35 Klaus Davi su droga e gay a difesa di Morisi. Mentre Repubblica fa ancora la malvagia.

16:37 Giuliano Ferrara contro l’idolatria di Greta Thunberg fatta da Panebianco.

17:40 Intanto si avvicina il giorno del lasciapassare obbligatorio per lavorare e un imprenditore su Repubblica in un piccolo spazio spiega i suoi casini, che sono quelli di 2,5 milioni di imprenditori.

19:00 Caos sull’aumento dei prezzi mentre Libano è al buio.

20:30 La Polonia scende in piazza…

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche

Avatar
guest
227 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Lady R
Lady R
15 Ottobre 2021 19:27

Ander, confermo….ho sempre votato a sinistra ma mi è caduto “il prosciutto dagli occhi ” come si dice dalle mie parti….mi fanno vomitare per la supponenza che dimostrano…sinistro -fascisti? Peggio, molto peggio….il mio voto non ce l’hanno già da un pò….gentaglia è un modo gentile per definirli….altre parole qui non posso usarle

Giorgio Colomba
Giorgio Colomba
13 Ottobre 2021 13:19

Dopo i trappoloni preelettorali a Salvini e Meloni, ecco il rigurgito di un’eterodiretta strategia della tensione verso un sindacato supino all’esecutivo, con fanfara dei media sdraiati: la tempesta perfetta per scippare il ballottaggio al centrodestra

david
david
13 Ottobre 2021 10:56

uno dei responsabili dello sfascio del nostro tessuto produttivo sono proprio i sindacati e la loro ottusa visione politica, che da un lato ha affossato la parte sana della imprenditorialità italiana e dall’altra ha favorito la delocalizzazione e l’arricchimento di Cinesi e pseudo imprenditori.
I lavoratori dovrebbero chiedergli i danni, altro che manifestazioni….

Ander
Ander
13 Ottobre 2021 10:08

Posso dire di aver votato sempre a sinistra (compresa una candidatura nel PD)… Posso dire che questa sinistra mi fa vomitare…
Posso dire che questi sinistro-fascisti stanno portando il paese verso una deriva antidemocratica (un po’ come fece il fu compagno socialista Mussolini…ecco la storia si ripete…)
Posso dire che questa gentaglia non avrà più il mio voto…

Nedo Micci
Nedo Micci
12 Ottobre 2021 10:24

CRISANTI.
—————–

Qualcuno se la prende con gli zanzarologi e affini.

Non ha tutti i torti.

Ieri il Crisanti ha avanzato il sospetto che IN ITALIA le cifre comunicate sui contagi siano false .

Cio’ in base al rapporto con i deceduti…secondo Crisanti per avere un numero credibile di contagi occorre fare una operazione matematica semplice : dividere il numero dei deceduti per due e moltiplicare per mille.
In Italia quindi ieri NON 1.516,bensì 17.000;

Controprova,sempre ieri.

SPAGNA,1.280 contagi,avrebbero dovuto essere invece 8.000;

FRANCIA,1.520 contagi,avrebbero dovuto essere invece 15.000.

ALLORA? FALSO anche in SPe F ??

Silvia
Silvia
12 Ottobre 2021 10:08

Vogliamo essere onesti? Cosa è stato fatto alla CGIL? Messo a subbuglio un ufficio?
Cosa sta facendo invece il governo ai cittadini col benestare dei sindacati? Sta privando il diritto di vivere, sta facendo pressioni psicologiche, sta rovinando tutte le generazioni, dai più piccoli agli anziani delle case di riposo. Sta mettendo le mani sui nostri corpi, sta trattando da delinquenti chi ha delle riserve sui vaccini, sta nascondendo la verità! E vogliamo focalizzarci su un ufficio messo a soqquadro quasi fosse un crimine contro la democrazia?Le manifestazioni pacifiche anti green pass ci sono da luglio e governo e media hanno deriso e offeso

Nedo Micci
Nedo Micci
12 Ottobre 2021 8:26

2 ) La tesi La Russa , compendiante quanto detto sopra e quanto adombrato da Porro , che vede chiaramente un piano diabolico del Ministero dell’Interno a ” laissez faire” potrebbe configurarsi come una mossa finalizzata sempre in termini di consenso…contrastare cioe’ e al momento quanto, sulla carta , sta per accadere domenica prossima e cioe’ ancora la perdita di Torino e Roma.

Classica mossa di strumentalizzazione e controinformazione nel quadro della contingenza elettorale .

Spero di avere la stessa liberta’ di formulare ipotesi diverse da quelle espresse qui dalla maggioranza, colpe o PEGGIO del Governo.

C A U T E L A .

Nedo Micci
Nedo Micci
12 Ottobre 2021 8:13

1 ) Controinformazione e invito alla CAUTELA, senza partire lancia in resta .

Interrompiamo per un attimo la messa cantata che in generale e’ stata suonata ieri e che , correndo dietro a Porro , da per certo o quasi , in sintesi , la colpa o peggio la volonta’ di spianare la strada ai facinorosi fascisti per far attaccare la sede della CGIL ; con tutto cio’ che questo comporta a livello di gestione del consenso.

STABILITO CHE NULLA SI PUO’ ESCLUDERE nulla vieta , nella liberta’ delle vostre e mie opinioni , di avanzare un’altra interpretazione , questa : la tesi La Russa…SEGUE