Zuppa di Porro: rassegna stampa del 18 ottobre 2020

Contrordine contiani, il Fatto nega l’emergenza

Condividi questo articolo


00:00 Conte oggi varierà l’11º dpcm ma al Corriere della Sera dice che non siamo nella situazione di marzo e che non vuole misure estreme: bene.

02:20 Incredibile oggi il Fatto Quotidiano, cioè il bollettino di Palazzo Chigi, titola a tutta pagina, proprio loro: “Basta panico, dati seri ma non siamo come A Marzo”. Veramente ridicoli!

03:40 Aumenta lo smart working per i soliti.

05:22 Paolo Giordano e la fine del mondo scritta sul Corriere con la teoria dell’aumento dei contagi.

07:04 Brambilla spiega come siamo gli unici media al mondo a dare tanto risalto al virus.

09:30 Arriva la manovra, stop licenziamenti e stop cartelle. E stop magnifica riforma Irpef.

10:25 Bellanova contro plastic e sugar tax.

10:50 Uccisi i cinghiali a Roma: non mi sembra un dramma. Decapitato un prof in Francia, mi sembra una tragedia.

11:40 Il Biden che piace a tutti è pure educato dice Prodi.

13:10 Sergio Fabbrini sul Sole 24 ore dice che il voto americano è una lezione per l’Ue. Solo perché Biden è in vantaggio.

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche


Condividi questo articolo


17 Commenti

Scrivi un commento
  1. Uno studente cinese che deve venire a fare il dottorato ha scritto che gli studenti internazionali cinesi fanno, prima della partenza dalla Cina, il vaccino Covit19 che nel suo caso sarà somministrato in due dosi con intervallo 4 settimane. Secondo l’OMS dei nove vaccini in fase tre di valutazione clinica quattro sono cinesi con ai primi tre posti i cinesi basati sulla inattivazione. IL Pfizer è al decimo posto.

    • Dei cinesi c’è da fidarsi solo di quello di Sinovac, che è un SARS-CoV-2 inattivato chimicamente.

      L’altro più noto, di CanSino Biologics, usa il vettore adenovirale Ad5, che purtroppo vuol dire che molti, specie i più anziani, hanno anticorpi contro di esso, e quindi vuol dire (potenzialmente) minore efficienza nell’esporre l’antigene (i russi cercano di compensare questo usando due vettori diversi: l’Ad5 e l’Ad26). Aumenti di dose per ridurre questo problema hanno avuto troppi effetti avversi (in particolare febbre alta) quindi si è dovuto cercare un compromesso nel dosaggio.

      Se ricordo giusto, il vaccino di CanSino aveva titoli anticorpali neutralizzanti modesti post-somministrazione, ma comunque in linea con il plasma convalescente (per quanto finora questa misura non significhi molto). CanSino è l’unico che ha una licenza d’uso, ma che io sappia è limitato al solo uso militare.

      Gli altri due hanno fatto molto meno parlare di sé (invece, sia Sinovac sia CanSino hanno pubblicato i loro dati sia sugli animali sia sulle fasi I di sperimentazione).

      Il vaccino di Pfizer (in realtà BioNTech) sarà anche al decimo posto, ma finora, a leggere i dati della fase I, è quello con il profilo di tollerabilità maggiore. Di riflesso, la logistica è sicuramente più complicata da gestire rispetto a quelli cinesi, nel caso fosse approvato.

      • Se vuole saperne di più può consultare il sito
        https://www.who.int/publications/m/item/draft-landscape-of-covid-19-candidate-vaccines dove può scaricare u file pdf con i link ai vari documenti. Come vedo ci sono altri due laboratori che studiano piattaforme inattivate.

  2. Spettacolare il Prof.Heneghan sul Telegraph, commentando i dati di Manchester, che non sono (fortunatamente) disastrosi come il governo britannico vuole dire (anzi, sono in calo da almeno una settimana o due):
    (inglese, segue traduzione)

    “If policy keeps intervening at the first sight of rising cases then we will never learn if any given intervention has worked. The time has come to follow the data, watch the trends and slow down the thinking. In doing so policy should be less reactive when faced with the daily diet of Covid figures.

    “Se il regolatore continua ad intervenire al primo segno di aumento di casi non capiremo mai se qualunque di questi abbia veramente funzionato. E’ giunta l’ora di guardare i dati, le tendenze, e pensare un po’ più lentamente. Facendo ciò il regolatore dovrebbe essere un po’ meno eccessivo nelle reazioni quando si trova a digerire i numeri quotidiani di infezioni Covid.”

    Giratelo ai sindaci, presidenti di regioni, ministri sceriffi.

    • Dice?
      Io pensavo che due giorni dopo ogni misura restrittiva fosse giusto fiondarsi subito a guardare le variazioni di Rt (sigh).
      Nel mondo attuale la velocità è importante.
      (Sarcasmo non per lei, si intende).

  3. Analisi “sensata” di oggi fatta dal gruppo del Prof. Silvestri:

    https://www.facebook.com/pillolediottimismo/posts/189653476108465

    In particolare, sulle TI e ricoveri questa frase e’ illuminante:

    “”Però guardate la slide 8, quella dell’andamento delle TI (o dei ricoveri, si può scegliere cosa vedere): ad essere onesti, è davvero triste che un Paese si senta già in ginocchio per un rialzo ancora contenuto come quello attuale. Come chirurgo direi che chi va nel panico per questi numeri non mi pare sia la persona giusta per gestire l’emergenza, o per dare consigli.”

  4. Ma state ascoltando il discorso di conte per illustrare l’11° dpcm? No, non si può più ascoltare questo circo e questa farsa.
    Ma veramente è convinto di quello che sta dicendo? Davvero è convinto che la colpa è di noi cittadini e dei nostri comportamenti sbagliati se il numero dei contagi (per la maggior parte ASINTOMATICI) sono così alti? Ma davvero pensa di aver fatto di tutto in questi mesi per aiutare l’Italia e gli ITALIANI che stanno stringendo la cinghia, si stanno privando di tutto e vivono solo nell’ansia e nel terrore da MESI, ad uscire dalla pandemia? Ma davvero pensa di dire la verità, riempiendosi la bocca solo di parole prive di fondamento, sostenendo di aver dato soldi, di aver speso miliardi di euro per apparecchiature mediche per reparti covid(in quali ospedali?), per banchi (ancora molte scuole non li hanno neanche senza rotelle), forniture di milioni di mascherine (tipo swiffer…tra l’altro), etc etc etc ?
    Per favore cacciamolo a calci e mandiamo tutti e subito a CASAAAAA
    E con lui, anche i giornalisti che sono lì presenti a sta sceneggiata di incontro, è che gli fanno domande pietose…E del mes (che tanto prenderanno per aumentare il debito con l’Europa). Perché nessuno gli chiede la verità sui dati dei contagi, dei VERI MALATI SINTOMATICI, di che fine farà l’ITALIA che non ha più 1 centesimo, etc etc????
    Ma veramente vogliamo continuare ad esser presi in giro da questo burattino in completo blu?

    • Io ho solo ascoltato un pezzetto e poi ho cambiato per non vomitare.
      Diceva che alle palestre e piscine viene concessa ancora una settimana per adeguarsi, poi prenderà i provvedimenti necessari. Ma che discorso è, ho pensato. Se non sono in regola fa chiudere quelli non in regola e non tutta l’Italia.
      Pare chiaro che la settimana concessa è solo per non alzare la temperatura alla rana troppo in fretta.

      • Non farà passare neanche la settimana. I sindaci sceriffo, chiuderanno prima di giovedì perché, guarda caso, i contagi nelle palestre e nelle piscine, “stranamente” aumenteranno di botto…
        Come ogni qual volta è stata presa di mira una categoria estratta a caso…o, peggio ancora, studiata a tavolino
        SONO DEI FOLLI.
        SCENDIAMO TUTTI NELLE PIAZZE, NELLE STRADE E MANDIAMOLI TUTTI A CASA!!!
        Io le padelle e i coperchi li ho, li sto lucidando e sono pronti all’uso

      • È il classico ragionamento trinariciuto. Comincia alle scuole elementari: Matteo ha scritto sul banco, la classe salta l’intervallo. Prosegue sul lavoro: Dario trassa sul fatturato, si aumenta la pressione fiscale. Continua di questi tempi: Giuseppi sbaglia politiche, si rinchiudono i cittadini.

    • >”Ma state ascoltando il discorso di conte per illustrare l’11° dpcm?”

      Ovviamente no.
      Sottrarsi all’esposizione forzosa delle prediche e delle falsità di cialtroni e media è la base.

  5. non sarà (ancora) emergenza, ma quanto succede intorno a noi non ci deve preoccupare? così come i paesi intorno a noi non si preoccupavano della tragica italica situazione a marzo. ma non si impara mai nulla?

  6. Leggi qualche non commento e ai presunti stupidi stolti viene da ridere.
    Aspetto almeno una volta un commento sensato e intelligente e non la solita offesa da strolls.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *