Commenti all'articolo Coronavirus, ci raccontano minchiate

Torna all'articolo
Avatar
guest
59 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Lanfranco
Lanfranco
10 Febbraio 2020 13:49

Porro hai sempre molte ragione. Ma ha sbattere questa disastrosa sinistra ci vuole un fegato da bue.

thalia
thalia
8 Febbraio 2020 20:24

A me pare strano questo contagio del moderno virus, sarà stato qualche spettatore di films fantascientifici ammattito che ha voluto provare la resistenza dell’umanità e ha lasciato aperta di proposito una provetta? Capisco che si viaggia, s’usano baci e strette di mani, come non ai tempi della peste, ma altro kakobo in incognito? A pensare male si fa peccato… e io pecco spesso.

paolo
paolo
5 Febbraio 2020 17:41

è da qualche giorno che si parla di coronavirus, e tutti ad essere solidali con i cinesi (vedi hashtag mangiamo cinese + o -) , fra poco ci sarà chi proporrà questo,”adottiamo un cinese” e i cinesi che si lamentano di non avere piu’ clienti e i soliti buonisti che propongono solidarietà.

io ho un piccolo negozio e come me ci sono tantissimi altri italiani nelle stesse condizioni di difficoltà da quando dobbiamo combattere contro colossi come AMAZON che ci fanno concorrenza SLEALE e non ho visto nessuno che ci dimostri solidarietà.

fino a quando? ne resterà solo UNO? L’APPIATTIMENTO DELL’OFFERTA VERSO LA QUALITA’ SCADENTE

lanciamo l’hashtag “compriamo in negozio”

thalia
thalia
5 Febbraio 2020 15:28

E te pareva non ci fosse chi avrebbe dato addosso agli italiani? Noi saremo un popolo diviso, egregio dott. COMPTON, ma tutti truffatori e imbrogliongelli se lo ringoi e appunto giacché non è una gara lasci che ognuno dia sue notizie poiché nessuno si era affacciato al balcone a darne simile. Non lo dico per speranza, messo alla sanità dopo travagliato e fallimentare percorso nel suo partito, ma rispetto per donne giunte anche loro a simile traguardo. Poi si tenga stretta la Francia, anzi collabori con essa affinché le diano un Nobel, per mio conto al posto del nostro governo non curerei troppo certe mete, ma tant’è i nostri devono seguire lo stesso cammino impostogli.