in

Costretto a uccidere!

Zuppa di Porro: rassegna stampa del 29 novembre 2019.

00:00 Oggi i giornali sono più noiosi del solito.

00:33 Legittima difesa. Il caso dell’uomo che, dopo 38 furti, uccide il rapinatore ci dice una cosa: ormai rapine e furti in Italia sono la normalità.

05:18 Global compact, il governo si spacca, sai che novità, sulla immigrazione e sulle risoluzioni Onu.

06:45 Una precisazione a proposito della morte del rapinatore moldavo.

07:14 Caso Di Maio, i giornali si spaccano sulla vicenda di Majo.

09:20 Paolo Del Debbio futuro candidato presidente Toscana?

Condividi questo articolo
  • 127
    Shares

19 Commenti

Scrivi un commento
  1. L’Onu pretende che i paesi votino il Global Compact. Lo sapete chi ha regalato il terreno per vistruure il palazzo dell’onu? Rockefeller….

    • L’ ONU sarà pure nata con delle buone intenzioni ma nel caso specifico si dimostra come spesso sia lastricata di buone intenzioni la strada per l’inferno. A ragione Trump ed Israele sarebbero d’accordo nel definirla fantozzianamente come “una ca..ta pazzesca”.

  2. I furti aumentano le denunce diminuiscono. Fortunatamente un giornalista se ne è accorto.Verità di tutti i giorni. Le denunce diminuiscono ovviamente perché non servono a un cazzo. Eccesso colposo per legittima difesa, avvocati ,scartoffie burocratiche, tempi persi , serenità anche , valore aggiunto la solidarietà nei confronti del ladro da parte di magistrati che condannano il derubato a risarcire ai parenti dello stesso quando ti va bene altrimenti in galera ci finisci tu e puoi anche morire di crepacuore, poi non mancano mai i beoti sinistri cretini che pontificano sociologicamente dalle loro abitazioni, mica in quartieri popolari, case vigilate non dalle forze dell’ordine ma da più efficienti agenzie private della sicurezza perchè i soldi li tengono loro, sinistra di classe. Nessuno si scandalizza se , piccoli imprenditori che sono a rischio impresa in caso di furti ( ben 38 in questo caso), devono fare con coniuge a fianco una vita di merda , dormire sopra una brandina e nel capannone che si spera riscaldato. Lo Stato é latitante e comunque inefficiente. Per questo è necessaria una legge estremamente chiara ( francamente il testo legista non mi convince molto) che parta da questa considerazione elementare: “le forze dell’ordine non sono comunque in grado di tutelarti”. La legge sulla legittima difesa deve legittimare la propria difesa senza distinguo e con estrema chiarezza . Chiarezza per difenderti dagli avvocati azzeccagarbugli che sulla nebulosità dei testi ci marciano, per difenderti dai magistrati dalle loro stravaganti discrezionali sentenze che danno la sensazione a volte di essere collusi non so se più se con i ladri che con gli avvocati ( può essere la stessa cosa, prima ti deruba il ladro, la seconda ti deruba l’avvocato). Pacini non aveva intenzione di ucciderlo perchè aveva sparato alle gambe , voleva solo renderlo inoffensivo perchè questo lo minacciava emulo di Kabobo con un piccone. L’argomento potrebbe essere un attenuante per l’avvocato della difesa . Pacini ha i suoi limiti ha sparato alle gambe , non esiste un ladro buono , l’unico ladro buono è un ladro morto sopratutto se minaccia la tua , la nostra sicurezza sociale . Ho visto troppi film americani per non capire come si può simulare la situazione del crimine. Tieni in casa due pistole una regolare e una no, una la usi contro il ladro, l’altra , quella non denunciata,gliela metti in mano dopo che l’hai freddato e sparato qualche colpo. Insomma chi vuole capire capisca. Basta con i sensi di colpa retaggio di una cultura retro cattolica. Il paradiso non esiste, esiste solo l’inferno qui ed ora e rischi di finirci dentro. Difenditi senza se e senza ma.

  3. rispondo ad Orio. Ma si rende conto di quello che dice? Pacini avrebbe il braccino corto e pertanto se non ha trasformato la sua impresa in un fortino, sarebbe un po’ colpa sua se i ladri vanno lì a rubare ! Visto che per colpa di tanti, i furti e le rapine sono aumentate di numero e sono sempre più violente, al cittadino non resta che provvedere da solo con i mezzi che ha a disposizione. chi delinque deve sapere che rischia grosso quando entra in una casa senza suonare il campanello, altrimenti questa storia non finirà mai. Nel mio condominio la scorsa settimana un ladro è stato sorpreso arrampicato su una gronda al secondo piano. Chi ha dato l’allarme è stato minacciato con un coltello ma riparatosi in casa ha potuto dare l’allarme alla Polizia che è arrivata abbastanza celermente ma non in tempo sufficiente per catturarli. Sapete che paura avevano delle forze dell’ordine ? Nel tempo che queste arrivavano hanno avuto la faccia tosta di visitare altri due alloggi due scale più avanti e ci hanno anche provato il giorno dopo, ma per fortuna sono stati scoperti e allontanati da un gruppetto di condomini. Tanto per dire in che mondo viviamo…

    • Mi pare che sfugga il “piccolissimo” dettaglio che vede un’essere umano,morto.
      Incensurato.
      Il comandante dei Carabinieri che ridimensiona i furti,portandoli a 2 con 4 denunce per tentati furti.
      Il Pacini ha estremizzato un fattore fisiologico per un’attività commerciale(il furto),facendosene una malattia.
      Anch’io se dovessi trovarmi in una zona industriale di notte,chiuso in un capannone con la tensione di aspettare l’usurpatore,avrei tutti i miei sensi sintonizzati sul più blando rumore magari ingigantendone con l’immaginazione il fattore scatenante.
      Mi permetto di aggiungere che in tale attività,ammenoche mi sia perso l’articolo chr ne trovava la presenza,così intensamente presa di mira(secondo il Pacini,fisiologicamente per i Carabinieri)la mancanza di un cane da guardia è deprecabile.
      Dalle notizie colte dalla stampa,oltremodo si apprende che il Pacini ha messo mano all’arma dopo il rumore di vetri rotti.
      Ritorno sul mio precedente e dico che il rumore di vetri rotti denota nn presenza di antisfondamento.
      Se detieni biciclette dal valore di 10.000€,la tal mancanza di precauzione mi appare molto grave.
      Da deprecare,sempre da parte mia,la superficialità(e direi anche l’egoismo)con cui,il Pacini,si è fatto affiancare dalla moglie(mettendola in balia di ogni rischio sia fisico che psichico).
      Ribadisco che se il tutto si fosse svolto nell’alveo domestico,dove risiede la parte interiore dell’essere umano,la mia solidarietà(benché sia convinto che l’arma da fuoco mal si concepisca in un’alterco con dei violenti avvezzi e pronti ad uno scontro)verso il Pacini sarebbe stata totale.
      Nn avrei avuto modo di giudicare,con i miei parametri s’intende,l’uomo Pacini e avrei avuto soltanto voglia di dare la mia vicinanza.
      Purtroppo ciò che è accaduto è invece,sempre con i miei parametri,stato uno scempio a cui l’occhio e la mente,nn trovano le attenuanti che,invece,il Salvini e alcuni commentatori anche di questo blog,percepiscono come presenti.
      Ne prendo atto.

      • Guardi, se il Pacini avesse previsto tale profluvio di, come dire ? Min…… ehm! Diciamo pure “disamine” da parte sua, certamente avrebbe evitato di sparare, sarebbe stato meno doloroso per lui farsi picconare dall’ incensurato moldavo, e questo vale anche per noi ! Ad maiora.

        • Nn sei un pirla,questo è sicuro.
          Da che cosa lo deduco?
          Dal fatto che,in un certo modo,sei un tipo/a brillante nell’approccio grafico.
          Nn scherzo!
          La tua risposta mi ha fatto ridere…

          • Beh! Di questi tempi riuscire a ridere con chi la pensa diversamente da te denota un’ indole positiva. Saluti.

  4. Nicola : chiarissimo come sempre. Ho qualche dubbio riguardo al “global compact”. Spesso queste convenzioni “non vincolanti” , che personalmente chiamo “soft law”, non sono altro che cavalli di troia che i funzionari, come quelli operanti all’ONU e che hai ben descritto, ti presentano ben ovattati per poi … Trovo orribile il commento di Orio. Se è vero che le vittime meritano rispetto non dimentico che anche chi ha subito tanti furti è pure vittima. La definizione di “braccino corto” è perlomeno assurda: dopo 38 furti pensa che le assicurazioni facciano a gara per stipulare una polizza con questa ditta ? Pensa che il signore che già paga fior di tasse debba accollarsi ancora quante spese ? Invece che di bramini corti comincio a credere che ci siano troppi “cervelli corti” in circolazione.

    • Ciao Roberto

      Ti ringrazio della tua risposta,ma nn riesco ad inquadrarla bene.
      Vorresti dire che se io,a casa mia,metto degli infissi di compensato e subisco dei furti,visto che pago le tasse i carabinieri dovrebbero mettere un piantone fisso davanti alla mia domiciliazione?
      Nn ho capito in che parte sia “orribile” il mio intervento.
      Sicuramente è opinabile,visto il mio “cervello corto”,ma da un “cervello”,immagino,”lungo” sono tentato di chiedere un maggior approfondimento.

      Ps
      Il mio nick è ORLO.
      Se invece il tuo nn era una svista,no problem!
      Se ti rende felice,per te sarò sempre orio.
      Saluti

      • I “saggi” consigli anti-ladri e anti-cattivoni dispensati nel suo post sono chiaramente ispirati alla favola de “I tre porcellini e il lupo cattivo”. A quando i consigli anti-stupro e anti-femminicidio ispirati alla favola di “Barbablu” ? Credo che Salvini penda dalle sue labbra !

  5. Fosse stato commesso un’omicidio dentro le mura domestiche,in difesa dei propi cari,nn avrei avuto dubbi nel dare la mia solidarietà al Pacini anche se,a mio parere,avere in casa un’arma da fuoco o similare tipo taser,aria compressa è portatrice di tensione,paranoia e pericolo per tutta la componente domiciliata.
    Molto meglio un perimetrale collegato alle FF.OO o ad una agenzia privata,con infissi antisfondamento.
    Nn dimentichiamo che se un ladro profana una abitazione lo fa sempre con cognizione,vera o indotta,di trovare merce di valore.
    Invece nn do la mia solidarietà al Pacini,dal momento che nn si uccide per difendere delle costose biciclette e nemmeno si dorme con la moglie in un capannone per far da guardiano a della merce.
    Ci sono assicurazioni o agenzie per tal lavoro.
    Oltretutto mi appare,il capannone(dalle immagini che ho visto),veramente scevro di strutture atte ad un adeguato ristoro per dei beni di alto valore contenuti nello stesso.
    Potrei dedurne,ma sono soltanto mie supposizioni,che il Pacini fosse di “braccio corto” e le assicurazioni nn spingevano i loro massimali di pagamento molto in alto(tutto il valore del fatturabile),propio per la blandezza della sicurezza anti intrusione dello stabile.
    Io nn porterei nemmeno me stesso,figuriamoci un famigliare,in una situazione ad alto rischio di contatto con personaggi avvezzi alla violenza.
    Chi lo applaude,a mio parere,lo fa con grande superficialità o con cinismo.
    Nn per nulla Salvini ha già detto la sua.
    Ministro della Paura,dello Sgomento e del Cinismo.

  6. Dov’è lo Stato quando ti entrano in casa o nella proprietà? Giusto difendersi come uno può perché in emergenza non hai scelta. Una sola cosa deve restare ben chiara a tutti: non si deve mai sparare a chi fugge.

  7. Di Maio rappresentante dei 5 Stelle è caduto, precipitato, nel mondo reale fatto di lavoro nero, case abusive ecc. fatte dal papà ….per sopravvivere. Il suo mondo immaginario di “onestà, onestà” NON ESISTE E’ UNA FAVOLA.

  8. Il contratto Cittadino Stato è saltato per inadempienza dello Stato.
    La richiesta di tasse da parte dello Stato è allo stato delle cose illegittima.
    Porro giustamente non può pubblicamente compiacersi per un delinquente in meno in circolazione.
    Finché è ancora possibile lo faccio io.

  9. Standing on your ground do Not fire unless fired upon. But if They want a war let’s It starts here. Questa è la regola aurea della legittima difesa.

    • Giancarlo,ciao. Il problema è costituito solo da questi…..che vengono qui a fare ciò che sono soliti fare nei loro l paesi. La differenza è una sola, che là lì accoppano normalmente, qui c’è un opinione pubblica, da prendere a botte in testa!!! Nelle eventualità ci fosse qualcosa da allontanare da questo paese, il nostro…. Al primo posto il Vaticano, completo di papa e i porporati tutti!!! Poi i pidioti, radical-chic o sheet, compresi e poi tutra quella marmaglia che ci ha mandato quella culona dell’est-germania!! Solo così facendo potremmo forse non aver più bisogno di invocare la nostra e propria legittima difesa!!! Di fronte ad un fatto come questo, una persona si difende da uno sciacallo armato-rapinatore…..se questa bestiaccia non crepasse, la difesa….di chi e di cosa!!!! Processo immediato, centro di raccolta per delinquenti”esteri”, poi fuori dall’Italia, come esseri indesiderati da noi!!! Lì sbattano nelle carceri dei loro paesi e se li tengano loro!!! Non sapevamo neppure, o quasi che questi…. esistessero!!! Bene ora basta, il loro paese anche se non li rivuole, Noi ce ne freghiamo altamente. Per quelle brutte cose che sono, e che ancora meno ci portano!!! Viaaa, parassiti!!! Inzaccheratori, delinquenti voi e che vi ha fatto arrivare fin qui!!!! Un grazie sincero alla signora Merkel….e che non arrivi neppure a questo Natale!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.