in

Ecco chi in Forza Italia sarebbe contro Foa (e Salvini)

Zuppa di Porro: rassegna stampa del 2 agosto 2018

Centro destra in frantumi? Chi è veramente contro la nomina di Marcello Foa (e la Lega)? Il retroscena di Salvatore Merlo. (00:00)

Giuliano Ferrara contro Fora. Più che i numeri dà i nomi per la presidenza Rai. (02:30)

Giovanni Malagò e la farsa delle Olimpiadi. Il centro destra diviso anche sulle Olimpiadi. (04:00)

A proposito di Tav, Italia Oggi ci ricorda cosa dicevano i comunisti sull’autostrada Autosole. Anche per loro era un’opera inutile. (06:13)

Siamo malati di telefonini. I numeri degli inglesi. (07:25)

L’intervista all’unico unico banchiere italiano rimasto, Carlo Messina, di DePaolini. Molto interessante. Il governo contro il presidente Consob. Se fosse vero, male molto male. (08:10)

16 Commenti

Scrivi un commento
  1. Non so come fa a stare allegro in un paese pervaso da un alitosi terribile che Salman Rushdie assimiliva al fetore degli escrementi di scarafaggi scambiando l’impressione ottica con la degli odori.

  2. Quando il Granduca di Toscana volle costruire la ferrovia Firenze Lucca i cittadini e agricoltori delle città interessate dalla tratta si sollevarono contro quell’opera, il Granduca dovette ricorrere all’esercito per poterla terminare nel 1859, allora l’esercito sparava e ci furono morti. La linea fu poi completata fino a Viareggio. Cosa sarebbe oggi senza quella tratta?

  3. Ho visto nascere dalle ceneri nauseanti della prima repubblica Forza Italia, alla quale ho aderito entusiasta. Tutt’oggi stimo Silvio Berlusconi ma, a dire la verità, assai pochi del suo entourage, ove per lo più si pappagalla il padre nobile nel timore di essere accantonati: il che arreca danno notevole al fondatore, che in tal modo rimane ingessato nella strategia degl’inciuci e delle spartizioni del passato, di cui tutti in questo Paese, ammettiamolo, abbiamo strapieni i marroni.
    Cosicché navighiamo in uno sputo d’acqua avanzata, assolutamente scarsa e…la papera non galleggia!
    Da quest’acqua deborda in tutta la sua enormità di ciccia Giuliano Ferrara, forte dei soliti personaggi di tempi andati, ed erutta giudizi spropositanti contro Marcello Foa reo d’essere una figura specchiata e presentabile rispetto ai nomi che sempre ritornano in fatto di spartizioni da almeno cinquant’anni. Che novità!
    Sul resto degli avvenimenti taccio per dignità, condividendo appieno le opinioni incazzate che agitano a buone ragioni la zuppa di oggi.

  4. Salvini è l’unico decisionista al Governo. Berlusconi è da troppo tempo che fa melina con il PD, la gente di centro-destra non ne vuole sapere….quindi non resta che dare un contributo sostanzioso alla Lega.
    La politica oggi non può permettersi di perdere tempo con gli indecisi egocentrici e nemici della stabilità. Il comportamento dei forzisti sulla nomina della RAI è sbagliata e l’atteggiamento equivoco…peccato per loro …in Toscana hanno perso molti voti.
    Per quanto concerne la TAV spero nell’intelligenza dei nostri Parlamentari di destra e di procedere alla realizzazione …come da accordi Italia-Francia.

  5. Ripetere sempre le stesse cose almeno per me diventa patetico cosi come patetico è diventato Silvio Berlusconi. Non vedere e non guardare in faccia la realtà, a me pare come quel giapponese che rimase a guardia per oltre 40 anni senza sapere che la guerra era finita. L’ho sempre votato fino a quando il centro destra è rimasto tale. Oggi non so più davvero come chiamarlo. Sembra un partito di plastica che col caldo si affloscia e col fresco si indurisce. Volergli bene per chi si attacca al suo presidente, è cosa buona e giusta, ma, non possiamo continuare a volerci male per salvare la capra perchè mangi i cavoli….

  6. Ill.ma Sig. Maria Venera, contro Salvini….perchè ? Il Sig. Berlusconi mi dovrebbe spiegare perchè è contro il Dott. Foa che è da tempo alle sue dipendenze indirettamente o direttamente.
    Ho l’impressione che il Sig. Berlusconi voglia solo giocare al rialzo in cambio di altre poltrone.
    Non nascondo che il Sig. Berlusconi a mio modesto parere non è più lui……
    Gianni Colombo

  7. Matteo………………………..e Matteo…………………idem con patate,il primo è risuscito in pieno a demolire
    il partito ….usurpandolo prima,il secondo credo che farà altrettanto facendo roccia a mani nude……….col risultato di sporcare la montagna con il suo sangue che esce dalla carne viva

  8. Tutti contro Salvini perchè sta rompendo le aggregazioni dei poteri forti, Berlusconi sbaglia, porterà il cdx allo sfascio

  9. Invece noi siamo con Matteo Salvini e non condividiamo più i comportamenti ipocriti di BERLUSCONI e dei deputati di FI

      • Beh, anche io mi ascrivo alla posizione di Maria Venera.
        Come si può non essere contro un uomo che, pronunciandosi liberale, va a braccetto con un partito che ha tutto fuorché un’identita liberista per pura brama di potere?

        Con che dignità si può portare avanti un’azione di governo in cui un partito, quello fondato dal comico, tenta di rialzare vecchie e pericolose bandiere comuniste?

        Più burocrazia, più costi, più licenziamenti: decreto Di Maio (non chiamiamolo dignità, è un’offesa alla parola stessa). Meno investimenti, meno opportunità, meno crescita: uscita dal Ceta e dalla Tav, senza dimenticare la loro idea di giustizia che farebbe venire la pelle d’oca anche a un morto.
        Salvini sta realizzando tutto questo… non posso essere d’accordo. Bene sull’immigrazione, e poi?

    • e ce volevano due messaggi per farci capire che sei “contro” SALVINI?
      VERO! che ognuno misura col proprio metro…
      patetica e ottusa…

      non vuole essere un’offesa, è costatazione di fatto…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *