in

Il cardinale Pell come Dreyfus?

Zuppa di Porro: rassegna stampa del 28 febbraio 2019.

00:00 Sulle autonomie il governo si spacca. E poi la solita questione Tav

01:40 Salvini avrebbe chiamato Berlusconi smentendo alcune sue dichiarazioni. L’Anm entra a gamba tesa sulla legittima difesa.

02:20 Trump fa un incontro storico con Kim sulla minaccia nucleare, ma i giornaloni non lo celebrano.

03:40 Rimborsopoli, l’incredibile vicenda di Giulia Sarti, la deputata grillina presidente della Commissione giustizia.

05:40 Il cardinale Pell come Dreyfus?

Condividi questo articolo
  • 34
    Shares

11 Commenti

Scrivi un commento
  1. Dreyfus era un’innocente messo in mezzo in giochi di potere più grandi di lui.
    Pell è il potere.
    Il suo stesso avvocato,per cercare di mitigargli la pena,ha parlato del prelato come fautore di semplice “vanilla sex”.
    Nn stiamo discutendo su una presunta innocenza sporcata da dicerie di malelingue.
    Prosaicamente e da nn credente,il problema che mi pongo è il vuoto di potere temporale lasciato da un tale scandalo chi lo potrebbe coprire.
    Aldilà di ogni fattore spirituale,la chiesa interpreta molti ruoli sociali che lo Stato,per comodità e convenienza gli ha delegato.
    Per dire,la caritas chi la potrebbe supplire?
    Prima di riaprire le case chiuse,se chiudono le caritas ci si pone un vero problema.

  2. Caro Nicola, la giustizia australiana è una giustizia di “scuola britannica” esercitata in un Paese sicuramente democratico (non mi risulta che qualcuno abbia mai messo in dubbio questo fatto), per cui una sentenza australiana è sicuramente basata su un’analisi accurata delle prove in un processo in cui anche la difesa ha adeguati diritti.
    Premesso questo, un conto è la libertà del giornalista e le sue opinioni, un altro è mettere in dubbio fatti accertati da una Corte mediante un regolare processo senza presentare prove inoppugnabili e sconosciute a quella Corte per giustificare una simile presa di posizione. Infatti, un giornalista può ben smentire una sentenza, ma può farlo solo presentando i risultati di un’accurata inchiesta con la quale ha raccolto solidi argomenti di supporto della tesi che vuole dimostrare.

  3. Caro Porro.
    Hai avuto troppo poche parole su l’Anm. Il fatto è grave ed è sconcertante che non se ne rendano conto. La Magistratura deve SOLO applicare le Leggi e per farlo non dovrebbe occuparsi di Politica. Certo che anche i Giudici e Magistrati sono cittadini e possono esprimere il loro pensiero ma visto il loro incarico delicato dovrebbero avere il buon gusto di non esprimer opinioni politiche nemmeno personali e tantomeno come associazione.
    Se la Magistratura PRETENDE DI FARE LE lEGGI ALLORA L’ORDINE COSTITUZIONALE NON VALE Più E SI APRE UNA FASE DI CONFUSIONE, ANARCHIA E FORSE ANCHE PEGGIO.

  4. Ah! Salvini ha smentito le voci con Berlusconi ! Mi ripeto: Berlusconi non deve salvaguardare una futura carriera politica e quindi può rilanciare senza limiti, che vuol dire che o molli i 5s o io mollo te in tutte le regioni e comuni governate dal cdx. Si tornerebbe al voto e la Lega governerebbe solo la sede di via Bellerio o poco di più. Credete che i “colonnelli” non riuscirebbero a far rinsavire Salvini e a fargli mollare quella sciagura dei 5s ? Già in Piemonte e in Veneto, oltre che in Lombardia c’ è fermento nella Lega, vedi l’appello dell’ex sindaco di Treviso Gentilini. In conclusione Salvini deve scegliere perché non può continuare a fare il pesce in barile (che sarebbe continuare a prendere per il culo gli elettori di cdx) con la botte piena nelle regioni e nei comuni, e la moglie ubriaca, i 5s, a Roma.

  5. Trump…razzista etc. etc….ed ha pure piede destro (sinistro no non può) che puzza…
    https://ilgattomattoquotidiano.wordpress.com/

  6. Nicola, ormai è diventata una ossessione il ricorso alla parola “contratto” quando si parla di tutto quello che il governo deve fare e che ancora non ha fatto oppure di quello che il popolo s’aspetta e che loro non fanno. In tutti i contratti che si rispettino esiste la clausola risolutiva: premesso questo e quest’altro se una delle due parti è inadempiente il contratto cessa; addirittura esiste la clausola risolutiva espressa, quella che ti permette di stracciare il contratto seduta stante…Qui mi pare che questo cd contratto sia tutto fuorchè un contratto; una presa per il sedere tanto per essere chiari in cui però il sedere è quello di tutti noi e non il loro. Salvini personalmente lo trovo deludente, l’altro lo considero tanto quanto il due di coppe con briscola denari; ambedue stanno tirando la corda in modo scandaloso. Mi pare che fra tutti quanti la più credibile sia la biondina Meloni che non avrà il modo di fare del fighetto grillato ma quando parla è convincente e tira fuori quegli attributi che gli altri due fanno solo intravvedere.

  7. La denuncia contro una persona della cui innocenza si è consapevoli configura il reato di “simulazione di reato” punito con la reclusione da 1 a 3 anni. Per non dire della bassezza morale di chi lo commette. Si attiverà qualche procura per chiedere l’autorizzazione a procedere nei confronti di sta’ str…. o i pm si accontenteranno dell’istruttoria di Travaglio ?

  8. A) Non cambia il concetto su Trump anche se Hanoi non è in Korea .
    B) Quella Signorina si fa i katzi suoi a sua insaputa e sta facendo ” La Presidenta ” della Commissione Giustizia ad insaputa di Di Maio
    C) Bisognerebbe che qualcuno ricordasse a Salvini che prima di firmare un contratto con il M5S ha firmato un accordo politico con il CDX e gli italiani si stanno accorgendo ogni giorno di che il portafoglio è sempre più vuoto ( vedi dati odierni su inflazione ). Rischia di fare un bel tonfo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.