Commenti all'articolo Il politicamente corretto lincia l’autrice di Harry Potter

Torna all'articolo
Avatar
guest
33 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Alfredo Varvello
Alfredo Varvello
22 Dicembre 2019 13:23

Fantastico il tuo commento sulla vicenda dell’assessore Rosso!!!! Questo è ormai un paese di pazzi.

Norma Marenghi
Norma Marenghi
22 Dicembre 2019 13:17

Bravo. Bravissimo.Suo video oggi apre mio profilo. C web e social tutti si credono letterati: in realta solo essere un giornalista, è già difficile, è un talento di pochi. Le sono grata, per essere uno di quei pochi.

Giacomo
Giacomo
21 Dicembre 2019 19:40

Per il caso della signora Rowling la descrizione “difende una donna licenziata per una frase contro i trans” non è perfetta per spiegare la situazione e pure al video andrebbe aggiunta qualche piccola considerazione. La signora difesa dalla Rowling è Maya Forstater e la frase incriminata dovrebbe essere un cinguettio su Twitter del 30 settembre del 2018, cioè oltre un anno fa. La signora Maya Forstater scrisse su Twitter: “What I am so surprised at is that smart people who I admire, who are absolutely pro-science in other areas, and champion human rights & womens rights are tying themselves in knots to avoid saying the truth that man cannot change into women (because that might hurt mens feelings)”. Il cinguettio della Rowling incriminato è quello del 19 dicembre di quest’anno in cui si può leggere: “Dress however you please. Call yourself whatever you like. Sleep with any consenting adult who’ll have you. Live your best life in peace and security. But force women out of their jobs for stating that sex is real? #IStandWithMaya #ThisIsNotADrill”. Come forse potrete intuire, ed è un dettaglio che non si evince neppure dal video, è uno scontro tra persone mentalmente “aperte” e persone mentalmente “apertissime”, tra chi si vuol battere per i “diritti delle donne” e chi si vuole battere in nome della “tolleranza… Leggi il resto »

fabio
fabio
21 Dicembre 2019 17:30

104 dipendenti per far funzionare una ***** di trenino della minchia (funicolare)???? Già solo da questo numero pleonastico si capisce che serve come scusa per dare uno stipendio a chi ci dovrebbe lavorare e non a fornire un servizio utile e adeguato. Il resto (assenteismo etc..) ne è una conseguenza. Il problema verrà “risolto” assumendo altri sfaccendati perchè sotto organico.