Zuppa di Porro: rassegna stampa del 18 gennaio 2020

Il Soviet digitale delle Sardine

00:00 Caso Gregoretti, i giallorossi vogliono Salvini in galera per sequestro di persona, ma non vogliono farlo vedere prima delle elezioni in Emilia Romagna.

03:22 Intanto la Cassazione ha deciso che l’arresto di Carola Rackete era illegittimo…

04:04 Il Corriere della Sera scrive che le Sardine sono “un movimento che predica un linguaggio pulito, una pulizia digitale”. Ma per favore!

07:05 E Il Foglio non è da meno, intervista il padre della Borgonzoni che sta con Bonaccini

08:50 Allarme fascismo! Basta leggere Repubblica di oggi…

09:24 Il ministro Lamorgese viene intervistata dalla Stampa e il suo intervistatore la tratta come fosse Stakanov: “non ha tempo per twitter, sta nel suo ufficio e lavora mentre la politica si accapiglia”. Complimentoni!

10:33 Cuneo Fiscale, la ricetta del governo per 16 milioni di italiani, mentre si cancellano le partite Iva.

 

 

 

 

 

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche

Condividi questo articolo

13 Commenti

Scrivi un commento
  1. Questi millenial idioti non hanno la minima idea di cosa sia la democrazia e da dove viene la loro libertà e benessere. Sono dei piccoli apparatchik del globalismo di sinistra. Utili idioti. Che pena.

  2. @ Nicola Porro. L’articolo di Franco Bechis, apparso ieri 18/1/2020 su Il Tempo, espone bene il gioco delle tre carte operato dal governo per neutralizzare le clausole di salvaguardia, ed evitare l’aumento dell’IVA: recuperare 20,3 miliardi su 23, in deficit, ossia creando nuovo debito pubblico. Complimenti al ministro dell’economia (e a tutti i boccaloni che ci sono cascati).

  3. E’ un rigurgito del comunismo che si è trasformato nel pensiero “politically correct” ( a cui anche il papa dà il più ampio sostegno ) una concezione orizzontale della società, in cui la verticalità viene soppressa : non devono esistere persone “superiori” né per la loro autorità né per la loro competenza. Tutti uguali! La gente non deve essere messa in categorie di alcun tipo: genere, cittadinanza….non devono esistere titoli o meriti, buoni, cattivi…

    • Ma scherza? I maiali più uguali degli altri ci sono sempre, per guidare gli “uguali” che non sanno né capiscono.

  4. Sal parlando del caso dei porti chiusi (Salvini) e Prodi (blocco navale albania 1997) ha affermato che Salvini e Prodi sono sullo stesso piano ed è un razzista anche lui quindi non strapazzatelo troppo.

    Piuttosto Sal non conosco il caso Ferrara, puoi darmi notizie in merito?

  5. @ Nicola Porro. La super*****la governativa rispetto alla disattivazione delle clausole di salvaguardia meritava di essere smascherata, come spiega bene Franco Bechis nel suo editoriale.

  6. Certo che le sardine sono di sinistra. Chi potrebbe sollevarsi contro lo schifo razzista e l’odio seminato dai leghisti negli ultimi anni?

    A proposito: del caso di Ferrara come mai non ne parla nessuno????

  7. @ Nicola Porro. L’ottimo articolo di Franco Bechis (il Tempo di oggi) spiega la super*****la governativa – molto glorificata dal ministro Gualtieri – secondo cui è stato scongiurato l’aumento dell’IVA previsto dalle cosiddette clausole di salvaguardia. Dalle tabelle riassuntive della manovra emerge che ben 20,13 miliardi su 23 sono stati coperti ANDANDO IN DEFICIT ossia aumentando il debito pubblico. Non occorre aggiungere altro.

  8. Caro Nicola, ormai la dittatura dei soviet avanza a pieno ritmo, senza trovare reali ostacoli.

    Il Foglio ormai imbarazzante da tempo: che serva di lezione quando qualcuno pensa sia intelligente infestare il centrodestra di socialisti.

    Ma un pensierino a Sala che pensa di imitare il nazismo di Bloomberg vietando il fumo all’aperto?

2 Pings & Trackbacks

  1. Pingback:

  2. Pingback:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *