in

Italia bloccata e loro litigano per le poltrone

Rassegna stampa del 9 gennaio 2021

Dimensioni testo

00:00 Il virus riprende a correre, dice il Corsera. E noi a colorarci. Il Tempo si chiede come mai il Lazio sia improvvisamente giallo.

03:28 Bene i vaccini somministrati, ma Belpietro dice aspettate a godere, come per il modello italiano, la partita non è ancora iniziata.

05:28 Il Mattino e le file choc della Campania.

06:00 Risposte alle domande dei commensali.

07:00 Governo al capolinea, Folli si chiede perchè non hanno isolato i renziani. Brunetta già pronto per un ministero.

09:27 Saviano al Corsera e Solferino con Cairo è come Crespi.

10:30 Risposte ai commenti dei commensali.

11:17 Musk e l’approfondimento del Foglio e l’eroe randiano per Mingardi.

11:35 Strage Viareggio cancellata e coro unico di giornali e politici, ma leggete Sansonetti e capite che non è così.

13:40 Trump pericoloso dicono i nostri progressisti con la Pelosi, e solo Feltri, quello del Domani e non parente, ha il coraggio di dire che a lui sembra più pericoloso Facebook.

 

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche

Avatar
guest
135 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
vito
vito
10 Gennaio 2021 8:02

mai condiviso porro, parla per posizioni precostituite;
questa volta invece sono purtroppo d’accordo con lui.
mio malgrado renzi l’ho votato (sono un ex democristiano non pentito), gioca sempre a rovesciare i tavoli per esclusivo interesse personale
unabbraccioatutti

Marco
Marco
10 Gennaio 2021 1:56

Buonasera Caro Nicola, come da me espresso in precedenza in altri articoli, questo paese fa sempre più schifo. Non vorrei essere frainteso. L’Italia è il paese più bello al mondo, ma chi ci rappresenta è l’espressione elevata all’ennesima potenza, di quello che una zecca fa a un cane. Non solo succhiano il sangue al popolo, ma si nutrono anche del resto. Uccelli rapaci, pronti a banchettare su una preda. Non hanno dignità e sopratutto, non sanno cosa significhi lavorare. il loro scopo nella vita è sostanzialmente quello di vivere alle spalle degli Italiani. Pensioni d’oro, vitalizi, agevolazioni e chi ne ha, più ne metta. Parlano in continuazione, promettono mari e monti, ma alla fine dei giochi come d’incanto, fanno lo scaricabarile. Loro sono esenti da ogni colpa. Chi sbaglia è sempre e solo il gregge. Bene o male, la politica in Italia è sempre stata così. Gli anni della DC, ci hanno insegnato molto. Ma credo ci sia una grossa differenza. Un tempo i politici, erano politici con la P maiuscola. Giusto per citarne qualcuno, Andreotti, Fanfani, Moro, Spadolini, Almirante, Berlinguer, etc, etc. Luminari della politica, intellettuali e statisti. Anche loro litigavano per la poltrona, ma al tempo stesso, non tolsero mai la dignità agli Italiani e al paese. Naturalmente di sbagli ne fecero anche loro, con la differenza che… Leggi il resto »

German
German
9 Gennaio 2021 21:40

Il motto del PD «Dalla parte delle persone», si legge «Dalla parte delle POLTRONE»

dante facini
dante facini
9 Gennaio 2021 20:20

Faccio solo un commento al titolo: ho settant’anni, e le posso dire che l’Italia è bloccata da sempre, è da sempre che per un motivo o l’altro annaspiamo, e parimenti è da sempre che tutti litigano per le poltrone, Democristiani, Socialisti, Repubblicani, Socialdemocratici, Comunisti e via dicendo. Dov’è la novità? Lei ha delle doti, ma si spreca a fare la cassa di risonanza di Salvini, che, fosse mai che gli toccasse fare il Governo, dopo 3/4 mesi saremmo d’accapo, e poi lei che fa? Salta il fosso o comincia a difendere le cause perse? Ma non sarebbe meglio un pò di sana obiettività, piuttosto che spargere veleno sempre e comunque? Ma poi Salvini? Ma cosa ci vede lei in questo personaggio che va in giro con la mascherina di Trump a dire cose che la gente stanca e fiaccata vuole sentirsi dire? Sarà qualcosa che io, pur sforzandomi, non vedo.

Valter Valter
Valter Valter
9 Gennaio 2021 20:18

Una scena vergognosa quella dei medici ed infermieri in fila a Napoli per potersi vaccinare, mentre a De Luca sono stati stesi tappeti rossi. Altro che invadere l’assemblea regionale, “o’ governatore” a pernacchie dovrebbero cacciarlo, e gli direbbe ancora bene ! La sanità regionale ridotta ad una fila di mendicanti per il vaccino ! Se questa é l’immagine di efficienza sanitaria della Campania di De Luca molto meglio il ritorno dei Borboni. Che almeno serva di insegnamento per il futuro a quelli che l’hanno votato.

Nella
Nella
9 Gennaio 2021 19:50

Non penso che Mario Draghi sia propenso al suicidio,mi sembra persona troppo equilibrata e corretta x incasinarsi in questo momento.Verrá il suo tempo…
Conte deve solo reggere e.fare l’impossibile.preciso che.non sono.né PD né.5S

Nella
Nella
9 Gennaio 2021 19:40

Bravo Rizzo parole sante (nonostante siano pronunciate da un VERO comunista).certo che se non avessero ammazzato Gheddafi forse l’invasione dell”Italia da parte dei Libici non sarebbe stata così ingente…non parliamo poi delle “armi chimiche” inesistenti e tutto il resto.sotto il governo Obama .(non.che i 2 Bush siano stati migliori) io vorrei solo che qualche antitrump fosse così onesto da.riconoscere al tycoon.di aver evitato guerre agli USA durante la sua presidenza.

Guido Moriotto
Guido Moriotto
9 Gennaio 2021 19:16

Il governo Conte II è morto, anche se dovesse raccattare qualche voto, tra i sedicenti “responsabili”.
La situazione è allo sbando.
È ora di pensare a Mario Draghi e a un governo di responsabilità nazionale, sorretto da tutti i partiti.
Abbiamo poco tempo per riavviare il Paese.