Zuppa di Porro: rassegna stampa del 21 ottobre 2019.

La Gabanelli straparla: attenti al bunker di Salvini!

Condividi questo articolo


00:00 Oggi è la giornata della manovra o meglio… della resa dei conti. Il bluff dell’emergenza evasione.

02:30 Di Maio dice che i commercianti non devono pagare il pos. Allora azzeriamo anche il prezzo dei giornali.

03:29 Caro Renzi, è facile fare il liberale dalla Leopolda se poi voti le manette agli evasori.

04:19 Il ministro Spadafora è frustrato dai toni di Salvini ma fino a tre mesi fa c’era insieme al governo.

05:48 Milena Gabanelli contro Luca Morisi, il collaboratore di Salvini.

08:43 Il politicamente corretto infesta le università.

09:22 La Verità continua a parlare dei genitori di Renzi.

09:58 Conte è andato rovinare anche l’audience di Rai3.

11:00 Il 24 ottobre uscirà il mio nuovo libro Le tasse invisibili.


Condividi questo articolo


4 Commenti

Scrivi un commento
  1. Scusi Porro, non centra con articolo. L’ho vista con Landini. …Bisogna fare la lotta allévasione perche’io le tasse le ho sempre pagate da dipendente… e tutti a batter le mani. Ma e’possibile che nessuno, dico nessunoi e lei compreso, non riesce a rispondere a questa caccia alle streghe? di che evasione stiamo parlando? il bar che non fa scontrini? lo prendi in flagrante. La fabbrica che fa nero? servizio della Gabbia: ispettori entrano in un salumificio e accertano una evasione di iva di due milioni. prove? no. un pretesto. secondo aquisto budelli dovevano produrre piu’salumi. Minacciosi ritornano cercando patteggiamento a 700.000. sa di estorsione. Titolare registra il tutto. non si arrende ed il giudice gli da ragione. I funzionari miravano al bonus? ma questa non e’ estorsione? tipo pizzo della mafia? quasi tutte cosi sono le cartelle, oltre a quelle di gente che non cela ha fatta a pagare.

  2. Porro, senza pietà, senza remissione, implacabile.
    Hai una potenza di fuoco notevole in TV.
    Chiama libertari come Bassani, Lottieri, Mingardi, Facco, Fidenato.
    Abbandona il politicamente corretto, anche se residuale.
    Lascia i socialisti fuori, almeno per un po’.
    Scalda i motori.
    Mi piace quando fai Toc, Toc, mitico.

  3. Contante e commissioni bancarie: mi chiedo perchè nessuno dica che esistono le “commissioni” dello stato sull’estratto conto delle carte di credito. La solita imposta assurda (ad ogni tassa dovrebbe corrispondere un servizio) che mi sembra che tutti si guardino bene dall’eliminare o perfino menzionare …. lotta all’evasione a songhiozzo e con i soldi degli altri!!!

  4. Il politicamente corretto delle università: bello! Si impedisce di parlare a chi pensa diversamnte perchè il confronto è sempre rischioso se non si hanno argomenti. Ricordo l’oscuramento a papa Benedetto come per Gervasoni e Biloslavo, però vanno bene le lezioni di Curcio della Faranda della Baraldini. Io alcuni di loro li ho sentiti proprio per poterli giudicare con la mia testa e con il mio sentimento e dirò che ascoltare una realtà diversa , anche se non la si condivide, arricchisce sempre: chi la oscura a priori ne ha paura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *