in

Muoiono 12 braccianti. Festival delle ipocrisie

Zuppa di Porro: rassegna stampa del 7 agosto 2018

Samsung Galaxy Watch

Tragico incidente a Bologna. Tanta cronaca sui giornali, ma poche riflessioni sui giornali. Magari qualche ferrovia ad alta capacità in più non sarebbe male. Ma vallo a spiegare ai NoTav. (00:00)

Muoiono 12 braccianti. Festival delle ipocrisie. (02:10)

Tav e Tap, le solite menate. Non la vogliono fare. E cmq stiamo perdendo tempo. (04:00)

Daisy, l’assurda risposta di Battista a Matteo Salvini: quando i giornalisti dovrebbero tacere. (06:30)

Sergio Mattarella e i troll Twitter, tutte stronzate. Ecco il problema della sicurezza italiana. (08:10)

Virginia Raggi, l’accordo con i rom e i dipendenti pubblici che testano i lettini. Giuro, è la verità. (10:05)

Fermi tutti: i costi della Camera salgono di 19 milioni di euro (lo scrive Il Messaggero). (11:13)

Paraculi. Il bluff dei vitalizi e dei dipendenti della Camera. (12:14)

Flat tax, si farà, ma per pochi. La chiamerei la “Fischio tax”. (14:00)

6 Commenti

Scrivi un commento
  1. Mi sono convinto di una cosa:
    non siamo in Italia,ma su “Scherzi a Parte”.Forse domani mi sveglio e,meraviglia delle meraviglie,mi trovo in un paese normale.Purtroppo,tornando alla realta’, non succedera’ mai!

  2. Se muoiono degli italiani in un incidente stradale è solo un incidente; dieci righe in cronaca e chiusa lì. Se i morti sono africani è razzismo, la colpa è di Salvini e si riempiono paginate per giorni. Sembra una battuta, ma è la pura e semplice verità. Ma cosa aspettano a riaprire i manicomi? Ci sono troppi fanatici fuori di testa in libera circolazione.

  3. Dottor Porro buongiorno,
    ascolto sempre con il interesse la zuppa ed oggi mi ha meravigliato che analizzando la morte degli schiavi nel foggiano di ieri, non abbia fatto riferimento all’unica sua vera causa: LA FILIERA per cui gli unici a guadagnare del lavoro degli schiavi attuali sia la distribuzione alimentare, nonostante gli agricoltori godano di contributi compensativo dalla NOSTRA BELLA EUROPA.
    La saluto
    Cesare Manneschi
    PS: NON SONO IN AGRICOLTORE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *