Zuppa di Porro: rassegna stampa del 2 febbraio 2020

Nessuna lezione sull’immigrazione da Soros

00:00 Evviva gli avvocati che hanno le palle per protestare contro Davigo e contro la prescrizione.

04:24 Federico Fubini, quello che ha nascosto la verità sui bambini morti in Grecia, fa una pagina piena di errori sul gioco d’azzardo e alla fine termina contro le cedolare secca: il perfetto figlioccio di Mario Monti.

07:44 Incredibile la risposta di Zingaretti alle dolci banalità delle sardine di ieri (“più dignità per il sud e più sicurezza”). Nel frattempo vanno in gita dai Benetton e da Oliviero Toscani.

10:30 George Soros ci spiega che adesso il problema non sono più le disuguaglianze ma il clima e si preoccupa degli italiani che lasciano il loro paese un po’ meno degli africani che lasciano il loro.

11:54 Sulla Brexit la penso come il direttore Sallusti.

12:14 Secondo il Quotidiano Nazionale metà degli italiani non crede ai numeri sul coronavirus.

13:20 Per il Sole 24 Ore ci sono 1 milione di posti di lavoro ma il 30% di questi sono per professionalità che gli italiani non sanno fare.

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche

Condividi questo articolo

3 Commenti

Scrivi un commento
  1. Rispondo sì ai suoi punti interrogativi e toglierei questo “qualificativo Odio” che non dà possibilità a un popolo di difendersi, mettiamo opportunismo per questo timbro a fuoco postoci da chi ci s-governa, ora che hanno portato dicesi, popolarità al capo di esso che gonfio e tronfio ci riassume le messe che sappiamo a memoria. Certo che tale governo ci sta prendendo per i fondelli rotti! veda quasi mezzo milione

    di decessi, più i migliaia di ricoverati, vanno a prendere gente nel mero focolaio e ce li rimettono di mezzo solo perché non hanno febbre. Cose infantili di pura rappresentanza che la Ue ha ordinato poiché, grazie a loro siamo divenuti gli elimosinieri mondiali, viviamo di questo oramai, dei guai altrui, non abbiamo più stima o decoro proprio. Chiedete a la UK se ci aiuta ad uscire da questi ricatti,nelle pene avremmo almeno salvazione oltre di noi stessi, delle nostre radici.

  2. E incomprensibile che un movimento contro l’odio poi si mette in posa assieme a una persona avida di denaro e colpevole di avere 42 morti sulla coscienza

2 Pings & Trackbacks

  1. Pingback:

  2. Pingback:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *