Zuppa di Porro: rassegna stampa del 17 luglio 2020

Recovery fund, le bugie della propaganda giallorossa

Condividi questo articolo


00:00 Meno male che l’incontro tra Conte e Rutte era andato bene, nuovo muro dell’Olanda sul recovery fund. Ma per il “Contelino” è tutto ok.

02:00 E il ministro Gualtieri in un’intervista al Corriere della Sera dice che i dati recenti dell’economia sono incoraggianti. Se lo dice lui…

04:05 Interessante l’intervista di Carlo Cottarelli al Riformista che sostiene che sui Benetton è stato fatto un processo di piazza. Mentre Franco Bechis scrive che già nel 2009 Autostrade perdevano…

05:55 Sull’immigrazione Il Giornale e il Quotidiano Nazionale notano come i nuovi infetti vengono tutti dall’estero, mentre Roberto Saviano piagnucola come al solito.

08:10 Secondo una ricerca i raggi del sole uccidono il virus…

08:48 Giuro che Brunello Cucinelli oggi scrive che possiamo ripartire regalando la bellezza. Un altro San Francesco in stile Farinetti.

09:30 Il Foglio dice che questo governo ha un progetto…

09:55 Luigi Di Maio ha subito impallinato il candidato ligure di Pd e 5Stelle Ferruccio Sansa.

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche


Condividi questo articolo


4 Commenti

Scrivi un commento
  1. la farsa in scena a bruxelles in questi giorni è iluminante per far capire a quei per fortuna sempre meno imbecilli che ci credono cos’è veramente questa UE. il destino di 450 milioni di persone in mano al leader di uno staterello grande poco più della sicilia, che pretende di dare lezioni di virtuosismo economico pur essendo uno dei massimi regni dell’evasione e dell’elusione fiscale al mondo. e di senso civico anche, la patria dei selvaggi trogloditi subumani che hanno devastato piazza di spagna scambiandola per un orinatoio e non si sono nemmeno scusati nè cacciato un euro di risarcimento. e che dà lezioni di civiltà e mette donne in vetrina come scimmie ammaestrate in pasto al miglior offerente(altro che arabia saudita, se volete l’esempio peggiore del calpestamento della dignità della donna basta farsi un giro al centro di amsterdam)e che fa della prostituzione e del libero consumo di droga un vanto e le spaccia (è proprio il caso di dirlo!) persino per conquiste sociali. è incredibile, mentre noi dominavamo il mondo queste ridicole cagatine di mosca rosicchiavano radici dentro le caverne e adesso ci trattano come il più scalcinato staterello africano o sudamericano.
    le classiche pulci con la tosse, che un governo vero ed autorevole metterebbe a tacere in 5 minuti, ma purtroppo coi di maio e i conte, parodie di uomini prima ancora che di politici, ci facciamo pisciare in testa pure da un rutte qualsiasi…
    questa marmaglia vergognosa, insieme ai loro degni padroni teutonici, sarebbero la parte sana dell’UE e poi ci chiediamo perchè gli italiani ormai vomitano solo a sentirla nominare…
    io capisco la remora di dare soldi a gentaglia che li butta letteralmente nel cesso tra redditi di cittadinanza, bonus monopattino, mance e regalie di ogni genere solo per comprarsi un consenso che con la politica vera non avranno mai, guardandosi bene di utilizzarli per serie politiche di aiuto alle imprese e rilancio dell’economia, ma non possono essere certo le caiman d’europa a dare lezion di buongoverno, persino alla banda del buco pentapiddina.
    eppure, della serie il nemico del mio nemico è mio amico, ben venga persino questo invasato olandese se può servire a toglierci dalle palle questi maledetti buffoni, il fallimento del recovery fund sarà di certo il male minore rispetto alla permanenza al governo di questa sciagurata accozzaglia di mentecatti incapaci, che senza dubbio nel giro di pochi mesi determinerà la totale e definitiva desertificazione sociale ed economica di questo paese.

    altro che italia più ricca e felice con l’europa e l’euro, le balle che gli stessi che “governano” oggi ci hanno propinato per rifilarci questa ignobile sòla, facciamo la fame ben più di 20 anni fa e dobbiamo pure sorbirci le calunnie e le offese di questi cialtroni bastardi.

    CHE VENGA UN REFERENDUM SULL’ITALEXIT, MEGLIO POVERI MA LIBERI, CHE POVERI, SCHIAVI E PURE UMILIATI!!
    FUORI LE PALLE ITALIANI, AFF*** L’UE, I SUOI CAPIMAFIA E RELATIVI GALOPPINI GRILLOCOMUNISTI, AFF*** L’INVASOR, COME DIREBBERO LORO!!!
    RIPRENDIAMOCI CASA NOSTRAAAA!!!!!!!!!!!!!!!!

  2. se chiedono i soldi fanno solo sprechi perchè in questi mesi non hanno ancora fatto un programma di che cosa abbiamo bisogno,lo sapete che abbiamo ancora 7 miliardi per la sanità non spesi e ne vogliono chiedere ancora ma ci meritiamo questa gente cosi’ incapace

  3. è inutile dare la colpa ha gli altri,siamo noi che non siamo capaci di fare il nostro interesse,dobbiamo finanziarsi da soli e lo possiamo fare e poi mettere al muro gli altri ,tipo l’Olanda con i paradisi fiscali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *