Zuppa di Porro: rassegna stampa del 15 dicembre 2019

Sardine, pseudonimo di una sinistra frustrata

00:00 Sulla manifestazione delle sardine a Roma la parola definitiva la dice Antonio Socci su Libero ricordando il milione di inglesi in piazza contro la Brexit e Boris Johnson che poi sono stati sconfitti dalle urne. E il leader delle sardine sonda la carriera in politica.

04:59 La Lettura dedica tre pagine alle sardine che fanno capire come si può scrivere male.

06:32 Popolare di Bari, un’altra delle nostre banchette regionali che salta e per le quali dovremmo impegnare 1 miliardo di euro dei contribuenti affinché non si faccia troppo casino sui mercati.

10:57 Attenzione! Scoop del Fatto Quotidiano che individua la piantina della cena in cui alcuni politici renziani erano a cena con dei finanziatori.

12:20 Giuro che non è uno scherzo, vi leggo il titolo di Repubblica: “Di Maio vola in Libia. Così l’Italia prova a tornare protagonista”.

13:05 Maurizio Molinari su La Stampa ci spiega perché è diventato una battaglia tra turchi e russi.

13:50 Il Quotidiano Nazionale dice che la Lega ha sorpassato il Pd anche in Toscana.

14:13 Il miglior regalo di Natale? Le tasse invisibili. E non perdetevi il pezzo più divertente e imbarazzante della giornata del Corriere della Sera che dedica due pagine ai regali ecosostenibili: dal “cachemire riciclato” al “Bento box con decorazioni responsabili.”

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche

Condividi questo articolo

10 Commenti

Scrivi un commento
  1. Certo che quel tipo con il cerchietto è grande sinonimo di affidabilità…..

    Un po’come quel signorino sempre sorridente in “missione”in Libia…..si salvi chi può! !

  2. C’è qualcosa che non funziona: i commenti compaiono e scompaiono. A volte li ritrovi passando da “meno” a “più recente” o viceversa, ma non funziona sempre.

  3. Caro Porro, chiedo aiuto. Da liberale ottantenne, con un DNA incompatibile con gli eredi del PCI stalinista di Togliatti, ma ingenuamente convinta della forza della democrazia, seguo da sempre Prima Pagina di radio3. Da un po’ di tempo, progresso tecnologico, è possibile inviare SMS, che vengono pubblicati “tutti”, senza censura, come hanno ripetuto più volte. Io naturalmente mando i miei, fortemente critici e politicamente, moralmente scorretti, fidandomi della loro assicurazione. Ebbene vado a controllare per caso e scopro che i miei, quelli più critici, adesso sulle sardine ovviamente, non appaiono. Rimango basita, e arrabbiata. Faccio notare che non si tratta di una radio privata, ma pubblica, pagata anche con i miei soldi. Adesso ho intenzione di insistere a mandare i miei commenti e a controllare meticolosamente se vengono pubblicati. Sì, ma, se la censura continua, come posso far valere le mie ragioni? A chi appellarmi? Sono di condizioni economiche modeste, non posso consultare avvocati o spendere per una battaglia così giusta di fronte all’arroganza antidemocratica della sinistra . Cosa mi consigliate anche voi, commentatori e seguaci della “zuppa”?

    • Cara signora Ida, purtroppo quei modelli che imposero alla sua generazione sono cambiati da molto tempo. Oggi si manipolano i cervelli con molta più slealtà e violenza. Queste sarde imputridite sono il prodotto di un lavoro a tavolino, alle spalle hanno anni di ricerche sperimentali sulla mente umana…

      i soliti responsabili? Il marcescente Prodi, il suo compagno di merenda Clò e Soroš: sperano di abbindolare un pò di giovani decerebrati, ormai incapaci di concepire i veri valori morali e sociali, come incapaci lo furono i comunisti satanisti.

  4. il leader delle sardine ha il tipico aspetto (boccolo media lunghezza, baffetto poco curato e psudo barba che non cresce) del figlio di papà, nulla facente, mantenuto, radical chic e frequentatore del centro sociale … per cui Porro, non sono d’accordo che ha la faccia giusta, questi tizi mi davano sui nervi quando andavo a scuola e mi danno sui nervi ora.

  5. Partito Delle Sardine? PDS?

    Potrebbe essere MovimentoDelleSardine, MDS ma poi diventerebbe PDS… quindi Pd.

    Il termine Sardina non è a caso: Sardina… Sinistra… ci siete?

  6. Nicola per favore no, Zingaretti una bella faccia? È totalmente disgustoso.!!

    Delle sardine non ne possiamo più, siamo tutti molto stanchi come hai detto nel video dei regali.

  7. Il movimento delle sardine, tutto fumo e niente arrosto. Nessuna proposta attiva quando una potete attuarla subito. Iniziamo a ripulire il mondo dalla droga. No! al fumo, canne cannucce canneti.

    Cominciate a dimostrare il vostro valore

One Ping

  1. Pingback:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *