in

Se Casarini diventa paladino dei migranti

Zuppa di Porro: rassegna del 20 marzo 2019.

00:25 L’arresto di Marcello de Vito, uomo forte del M5S prima di Virginia Raggi.

01:52 Giulia Sarti, la vicenda del revenge porno e gli hackeraggi interni al M5S.

03:56 Sequestrata la nave Mare Jonio di Casarini: i 50 migranti sono sbarcati.

05:06 La lettera del presidente cinese Xi Jinping: due pagine da buttare nel cestino, non perdeteci tempo.

06:23 Sciopero del Giornale per l’inaspettata chiusura della redazione di Roma: motivazione condivisibile.

07:28 Saviano piagnucola su Repubblica perché andrà a processo dopo aver definito Salvini “ministro della malavita”.

09:15 Morte della modella Fadil, secondo Travaglio nessuno può escludere gli ambienti vicini a Berlusconi. Il solito attacco contro gli avversari politici.

10:34 Il Corriere chiede scusa per la sua inchiesta su Briatore e lo osanna oggi perché va tra i pastori sardi.

11:45 Zingaretti indagato per finanziamento illecito, ma per Repubblica è già archiviato.

12:50 Rossi lascia Banca Italia e l’incredibile storia dei salvataggi bancari che l’Europa ci ha impedito di fare.

 

Condividi questo articolo
  • 356
    Shares

10 Commenti

Scrivi un commento
  1. Casarini,elemento dalla fedina penale abbastanza ricca,e il Cardinale Francesco Montenegro,Arcivescovo di Agrigento dicono le stesse cose.Chi mente fra i due?

  2. Alla sinistra tutta e alla Chiesa manca il business con il quale si riempivano i portafogli. Inoltre c’è Soros che tira loro le orecchie. Da ciò il mantra mefistofelico salviamo vite umane il cui copyright c’è la Renzi l’africanizzatore. Nessun capitano di nave che teme la tempesta che sta per arrivare o che già naviga nella tempesta abbandona il sicuro riparo della costa, per il mare aperto. Però è quello che dice di aver fatto quel capitano. La procura di Agrigento ha davvero voglia di separare il grano dal loglio o ci sarà un rimescolamento di carte tali che si finirà per puntare l’indice accusare sempre contro la stessa persona che tanto i trafficanti di carne umana che l’arcipelago sinistro odiano?

  3. Condivido in tutto il contenuto della zuppa, mi auguro che Salvini da ministro degli interni si imponga affinché il sequestro della nave ong che ha di forza portato clandestini in Italia non abbia più bandiera italiana e non venga rimessa in circolazione. Sono molto dispiaciuta per la chiusura della redazione romana del il Giornale, quotidiano a me carissimo, comunque mi auguro che possiate trovare una soluzione soddisfacente per tutti

  4. “Rossi lascia Banca Italia e l’incredibile storia dei salvataggi bancari che l’Europa ci ha impedito di fare.”

    Sarebbe più che opportuno intentare una class action verso la Commissione Europea per chiedere tutti i danni subiti dai risparmiatori italiani e dallo stesso stato del nostro paese. La gente incapace e inadeguata è giusto che paghi il fio in special modo su avvenimenti come tali catastrofi a livello economico. Anche tale episodio ci dimostra la totale inadeguatezza e incapacità professionale dei vari componenti e la follia organizzativa dell’attuale UE e della stessa governance che non può contare neppure su una carta costituzionale di riferimento.

  5. Il donchisciotte del Brenta riconosciuto cavaliere senza macchia e senza paura si è dato al recupero di preziose risorse nel Mediterraneo…come un fervente no-global diventò miracolosamente un praticante global…fantasmagorico…!…
    https://ilgattomattoquotidiano.wordpress.com/

  6. Notizia di poco fa . Un italo-SENGALESE ha dato fuoco ad un autobus carico di ragazzini italiani per protestare contro le morti in mare. Chi si augura le morti in mare?? Credo, che più correttamente, il soggetto volesse protestare perché l’Italia non si prende tutti gli africani come lui che per dipiù ha precedenti per stupro di minore (come hanno fatto ad affidargli due scolaresche di ragazzini?). Noi abbiamo fatto entrare in Italia settecentomila uomini NERI AFRICANI in età in cui si è in pieno sviluppo sessuale e fisico. Un vero esercito che abbiamo fatto finta di non vedere e che può darci molti dispiaceri. Che ci siano italiani che diano loro man forte accampando le più stravaganti scuse è incomprensibile. Ricordiamoci cosa avvenne ad Haiti o a Kindu o in Gongo o in Somalia nel 1948. Sono sicuro che molti e molte della sinistra sperino propiro che ci facciono fare quelle fine.

  7. Il vero scontro in atto è tra chi vuole REGALARE L’ITALIA AGLI AFRICANI e chi vuole evitarlo.
    La Chiesa, i giornaloni, le TV tipo la 7, Rai tre ecc, ecc sono per l’invsione che voglionoimporci con le buone o con le cattive. Oggi alla 7 hanno dato voce ad un Onorevole PD che ha accusato Salvini di essersi sottratto al processo e di essere andato contro la Legge. Non gli vuole entrare in testa che il processo è quello che si è svolto al Senato che è l’unica Corte abilitata a emettere sentenze sulla politica. I giudici ordinari devono sono applicare le Leggi e non sono abilitati a parlare e tantomeno a condannare o assolvere per questioni politiche. Se Salvini ha violato o no una legge lo decide chi le leggi le fa e non chi le deve solo applicare. Riusciranno mai a capirlo quelli della sinistra?? Credo di no…non ci arrivano…non cipossono arrivare…

    • NO.NO.No non riusciranno mai a capirla questi buonisti Pidioti.. Il cervello e talmente pieno di odio verso i governo. Vorrei scrivere parole più dure pero voglio evitare …. per me e perdere tempo.

  8. Caro PORRO , mi auguro che tra le sue conoscenze ci sia qualche ex Ammiraglio ( con 4palle ) o qualche semplice Capitano di Vascello ( con4palle) o magari qualche Allievo dell’Accademia Navale di Livorno ( con4palle) a cui chiedere CHI abbia rilasciato la LICENZA a questo Rimorchiatore e quale sia lo scopo per cui è stata rilasciata. Inoltre : quali e quanti erano i componenti dell’equipaggio , che ruolo aveva il CASARINI a bordo del Rimorchiatore ( componente dell’equipaggio , passeggero , armatore ?) . Quale Autorità Marittima ha rilasciato le ” spedizioni della nave ” prima della partenza. POCHI, POCHISSIMI conoscono il Codice della Navigazione e gli obblighi a cui ogni nave italiana deve sottostare. Caro PORRO , chieda , se può , se è stato abolito l’art.202 del Cod. Nav. p.I-1° – Capo III Della polizia sulle navi in corso di navigazione marittima : ” La nave da guerra italiana , che incontri in alto mare o anche in mare territoriale estero una nave Nazionale sospetta di attendere alla tratta di schiavi , può catturarla e condurla in un porto dello Stato o nel porto estero più vicino in cui risieda un’autorità consolare. “. NOI ci troviamo di fronte ad una tratta di schiavi ( non ad un salvataggio in mare occasionale ) e come schiavisti , visto che ora sono in Italia , andrebbero perseguiti tutti i componenti dell’equipaggio ed eventualmente anche se CHI ha concesso il Clearence (permesso) di partenza ha controllato quante e chi fossero le persone a bordo , le dotazioni di salvataggio , i viveri ed il combustibile necessari per intraprendere la navigazione a cui questa nave era destinata . PS : non vada a chiedere a quello del ” salga a bordo katzo ” , dubito abbia 4palle in materia.

  9. Che il FITD sia privato è vero in parte,primo perché è gestito dalla Bd’I,secondo perché dal 2011 è divenuto obbligatorio.
    In pratica,da liberale,caro Porro,dovresti sentirti “grattare il collo” da tale organismo “comunista”,creato per sussidiare i parassiti del credito.
    La UE,che descrivi anche oggi,”antitaliana” è stata decisiva nel ripristinare,tramite la sua giustizia,una ingiustizia che nemmeno tu,laureato in economia,hai mai reso al tuo pubblico.
    Sei in buonissima e molto più qualificata di te,compagnia comunque.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *