in

Trullallero trullalà a sciare non si va

Zuppa di Porro: rassegna stampa del 23 novembre 2020

Dimensioni testo


00:00 Trullallero trullalà, a sciare non si va. Titolano compiaciuti i giornali del virus. Scusate sapete cosa vuol dire per la nostra economia?

03:29 Agostino Miozzo, coordinatore del Cts, a reti unificate dice che le scuole devono ripartire in presenza e che il lockdown fa male.

05:12 Beppe Sala già che c’è attacca la sanità lombarda e De Bortoli, visto che ha un libro in promozione, si concede a Mario Giordano e gli dice che Milano ha sbagliato.

07:30 La chirurga che sul Corriere racconta come gli oncologi siano di serie B.

07:55 Crisanti scrive lettera su vaccini e suoi dubbi e il Corriere della Sera la nasconde là in fondo a pagina nove.

08:40 Da leggere Pietro Ichino intervistato dalla Verità sulla riduzione di stipendio per gli statali.

09:00 Risposte ai commenti dei commensali.

10:20 Il grillino Patuanelli sul Fatto per la norma pro Mediaset.

11:35 Per il Giornale Berlusconi stoppa Salvini e Guzzanti dice che il leader della Lega è un destro illiberale. Tutto giusto, ma come era la destra del ‘94 con la quale vinse Berlusconi?

14:25 Intervista a Luca Varani, il mostro che ha sfregiato con l’acido Lucia Annibali. Per Michela Murgia è giusto che la Rai abbia bloccato la messa in onda mentre il Fatto Quotidiano parla di censura.