in

Draghi ma anche Meloni: al Meeting applaudono chi vince

Zuppa di Porro 25 agosto 2022

Dimensioni testo

00:00 Draghi va al Meeting di Rimini, Repubblica e Domani dicono che è una botta alla destra perché è contro sovranismo. Comunque, dice che l’Italia ce la farà con qualsiasi governo: perfetto gesuita.

04:15 Come avviene dal 1980 con Andreotti, è uno spellarsi le mani di applausi per Draghi. Tanto che Di Vico si chiede come sia possibile applaudire sia Meloni sia il premier, ma vabbè. Questi secondo me applaudirebbero anche la Ferragni.

06:00 Parola ai commensali, grazie per tutte le vostre donazioni!

07:05 I ciellini, giustamente, hanno sempre ignorato Conte, anche quando era premier.

08:05 La follia dell’Agcom che vieta il confronto tra Letta e Meloni. Burocrati!

10:14 A me bloccano Instagram sulla prima pagina dell’Unità e a Chiara Ferragni su sta cavolata dell’aborto impedito nelle Marche la passa liscia. Del Vigo sul Giornale se la cucina e fa bene!

13:27 A proposito, dove sono i fact checker? Ce lo spiega Maddalena Loy sulla Verità, riguardo a questi fenomeni di debunker e cialtroni simili.

17:00 Giorgia Meloni vuole sembrare Margaret Thatcher ma non ci riesce, ecco perché secondo Luciano Capone.

18:05 Gas, continua il solito casino e in più l’Italia pagherà multa a petrolieri anglosassoni per non aver permesso loro di trivellare. Follia!

20:10 I Lettagnez e Gnocchi, gli artisti chic sempre a sinistra.

20:20 Parola ai commensali. Vi aspetto il prossimo lunedì su Rete4 per la prima puntata di Quarta Repubblica!