in

Affitti e fisco, occhio alla casa e al portafoglio - Seconda parte

Dimensioni testo

L’attuale disciplina vincolistica limita la libertà delle parti di regolare liberamente il rapporto, predeterminandolo in molti elementi essenziali (ad esempio vincoli alla durata, ipotesi inderogabili di recesso del conduttore, limitazioni alla possibilità di prevedere liberamente le modalità di revisione del canone, ipotesi inderogabili di prelazione eccetera). Tali rigidità rendono meno appetibili gli investimenti nel mercato italiano rispetto ai mercati esteri e costituiscono un freno allo sviluppo del mercato delle locazioni commerciali e degli immobili ad uso turistico”. Parole sante, che tuttavia accompagnavano una norma che – come anticipato – provvedeva a rimuovere le rigidità e i vincoli denunciati dall’Esecutivo dell’epoca solo a una parte limitatissima dei contratti di locazione, probabilmente quelli che meno ne avevano bisogno.

Diritto di proprietà non tutelato

Un ulteriore profilo da valutare quando si ragiona sul diritto di proprietà, in specie immobiliare, è quello della protezione garantita nella fase patologica del rapporto di locazione. I tempi infiniti che la legge, da un lato, e la sua applicazione in sede giudiziaria, dall’altro, impongono al proprietario di attendere prima di poter rientrare in possesso del suo immobile in caso di morosità o di fine locazione consentono di affermare che il diritto di proprietà, in queste fasi, sia tutelato? Certamente no, anche quando non si arrivi a interventi legislativi estremi come la sospensione delle esecuzioni di rilascio (il cosiddetto blocco degli sfratti), che in occasione della pandemia è stata prevista in una forma particolarmente dispotica e palesemente incostituzionale (come rilevato da diversi Tribunali).

Gli esempi potrebbero proseguire, ma ci si farebbe il sangue amaro. Molto più raccomandabile leggere i contributi presenti nel volume, tutti eccezionalmente interessanti e tutti capaci di far respirare un’aria di libertà e di buon senso.

Giorgio Spaziani Testa, 8 settembre 2021