Articoli

Al centrodestra manca un… Clint Eastwood - Seconda parte

Si tratterebbe – contro tutto questo – di riconcepire tutta l’offerta politica di centrodestra, puntare su un partito repubblicano sul modello Usa (in cui tante culture e sensibilità si sentano a casa propria), portando la competizione politica e la coesistenza di spinte anche diverse sotto un’unica immensa tenda, e facendo sapere a tutta la mezza Italia (ben più di mezza) non comunista, non di sinistra, non tassatrice, non burocratica, che quello è il campo di riferimento.

Sono solo appunti per una riflessione costruttiva. Salvini, Meloni e i loro elettori non diano retta alle prefiche interessate che, sui giornali di oggi, si vestono a lutto per un inesistente funerale del centrodestra. Paradosso curioso: siccome stavolta il Pd ha perso meno di altre volte, c’è anche chi lo presenta come il vincitore della partita. Giravolta surreale. Ciò detto, però, i leader dell’attuale centrodestra e chi si sente loro vicino non sottovaluti il problema: manca qualcosa, e non si può far finta di nulla.

Daniele Capezzone, 22 settembre 2020

PaginaPrecedente
PaginaSuccessiva
Iscrivi al canale whatsapp di nicolaporro.it

LA RIPARTENZA SI AVVICINA!

la grande bugia verde

SEDUTE SATIRICHE

www.nicolaporro.it vorrebbe inviarti notifiche push per tenerti aggiornato sugli ultimi articoli