Articoli taggati con #statalismo

4k Visualizzazioni

Il buon governante? Quello che non vuole condurre la nostra vita al posto nostro

Spesso lamentiamo l’incapacità della politica di agire, di operare per il bene delle imprese, delle famiglie e dei giovani. In realtà, dovremmo lamentarci proprio del contrario, e cioè del fatto stesso che intervenga. Che la politica agisca attivamente è di per sé un male, o perlomeno lo è da una prospettiva puramente liberale. In altre […]

4.2k Visualizzazioni

Un Paese allergico alla libertà: il romanziere keynesiano e la peronista di sinistra

La primavera si sa, è la stagione in cui esplodono le allergie. Quella di cui soffre l’Italia, praticamente da sempre, non è però stagionale: si tratta di allergia alla cultura liberale ed ai suoi valori. Basta dare un’occhiata alla stampa italiana per capirlo. Un esempio perfetto (mancano solo gli starnuti) è l’intervista a Guido Maria […]

7.4k Visualizzazioni

Mai più regime sanitario? L’unico antidoto è meno Stato nelle nostre vite

La gestione politica della vicenda Covid, com’è noto, è stata ed è tutt’ora imperniata su misure di controllo, liberticide ed obbligatorie. Questo apparato repressivo è avversato da una fetta minoritaria, ma molto significativa, dell’opinione pubblica italiana. I partiti attualmente presenti in Parlamento, compresi quelli di opposizione, non hanno tutelato ed interpretato la sensibilità di questa […]

4.3k Visualizzazioni

Privatizzare tutto: incubo dei “benecomunisti” ma unica difesa dall’invadenza dello Stato

Il 28 luglio del 2016, al Mises Institute di Auburn, in Alabama, l’economista e filosofo politico Walter Block tenne una lezione analitica e divertente, perché Block sa davvero essere spassoso coi suoi aneddoti quando parla, il cui estremo sunto potrebbe tradursi in ‘privatizzare tutto’. “The Case for Privatization – of Everything” è divenuta a suo […]

3.2k Visualizzazioni

In Canada un assaggio di cosa ci aspetta: moneta e identità digitali la più grande minaccia alla libertà

Lo Stato non può e non deve essere intermediario e socio occulto delle transazioni economiche tra liberi cittadini, perché questo equivale ad avere il potere di giudicare e sanzionare ogni pensiero e opinione Chi ha seguito le proteste del Freedom Convoy in Canada saprà che la scorsa settimana Trudeau ha dichiarato lo stato di emergenza […]

3.4k Visualizzazioni

Democrazie verso un dispotismo dolce: si sta avverando la profezia di Tocqueville?

No, l’Italia non è mai stato un Paese liberale. Nonostante la penisola abbia dato i natali a illustri economisti, politici e pensatori, partendo da Camillo Benso di Cavour fino ad arrivare a Benedetto Croce o Luigi Einaudi, la politica italiana ha sempre preferito subordinare l’individuo alla società, il privato al pubblico, la libertà alla promessa […]

3.9k Visualizzazioni

Uno Stato a rotelle: se in emergenza la burocrazia trionfa più che mai

Vi sono circostanze della vita nelle quali è necessario fermarsi un attimo a riflettere e chiedersi se quanto noi stiamo facendo nella società civile (ammesso che n’esista ancora una) sia ancora utile per noi e per i nostri consimili. In un momento storico come questo, caratterizzato da un’estrema incertezza del futuro nonché dall’amara constatazione che […]

3k Visualizzazioni

L’Ue sempre più Superstato etico: meno libertà, più pianificazione socialista

Chi critica l’Unione europea è spesso visto da molti come poco credibile, destinato a mandare in rovina il proprio Paese con le sue velleità euroscettiche. Il grande problema sta forse nell’aver unito erroneamente l’eurocritica sovranista a quella liberale. Posto che entrambi gli atteggiamenti sono legittimi, spesso è il primo a prevalere e a racchiudere automaticamente […]

3.2k Visualizzazioni

Cop26, il catastrofismo climatico per giustificare un autoritarismo sempre più marcato

A Glasgow, in occasione della nuova Conferenza internazionale sul clima, la Cop26, i principali leader mondiali parlano con una voce unica. Ed è quella del catastrofismo. I discorsi fanno rabbrividire, parrebbe di essere presenti ad un convegno di millenaristi di tempi antichi. La fine del mondo è dietro l’angolo e manca anche la speranza di […]

2.8k Visualizzazioni

La democrazia “totalitaria”: se lo Stato interviene su tutto, ogni elezione è una guerra civile

A causa dell’ingordigia dello stato, dell’ampliamento illimitato del suo perimetro e della pervasività della sua azione, la posta in gioco a ogni elezione è oramai altissima. Quando il potere dello stato è ben limitato, il danno che può risultare dalla vittoria della fazione avversa è tutto sommato contenuto; ma quando lo stato ha voce in […]

3.2k Visualizzazioni

“Per una nuova destra”, semina liberale in un panorama dominato da statalismi e sinistrismi

L’ultimo libro di Daniele Capezzone, “Per una nuova Destra”, è una boccata d’aria fresca liberale in un panorama editoriale, quello italiano, altrimenti dominato da reminiscenze “ulivesche”, statalismi e sinistrismi liberal d’importazione. Un saggio scritto con evidente passione politica e punteggiato qua e là da quel senso dell’umorismo che gli ammiratori di Capezzone ben conoscono (e […]

3.7k Visualizzazioni

Ci riportano indietro al 1814, non al 1921: la libertà di Cavour contro lo Stato paternalista-burocratico

Dino Grandi e Sergio Mattarella, Cavour e Draghi… Da quasi due anni almeno, lo Stato va conculcando nostri diritti fondamentali, come mai era accaduto da quando esso è costituito in forma di Repubblica ordinata dalla Costituzione. Per riflettere su cosa stia accadendo, conviene indagare similitudini e differenze con le due ultime precedenti occasioni, nelle quali […]

Vedi altri articoli

Non ci sono altri articoli

Si è verificato un errore.