in

Caro Porro, gli italiani se ne sbattono dei migranti

italiani migranti

Dimensioni testo

Caro Porro,

siamo di fronte a un opposizione capace soltanto di creare uno squallido baccano mediatico sui migranti e a un governo che già scricchiola su un tema così dirimente. Non ci raccontiamo la favola dell’accoglienza e dell’umanità che, salvo a qualche sparuto “santo dei giorni nostri”, alla maggioranza di noi tutti non frega proprio niente di questa gente.

Se qualcuno ha il coraggio e l’onestà intellettuale di affermare il contrario lo fa solo per altri motivi: perché fa chic sentirsi fra i “buoni” e tra quelli che hanno un cuore visto che “suonare” fuori dal coro e dire quello che si pensa non è tollerato.

E allora basta ipocrisia: gli italiani normali, quelli che tutti i giorni alzano il bandone o vanno a lavorare come dipendenti e devono mettere insieme pranzo e cena, che devono pagare un pizzo quotidiano allo Stato senza avere praticamente nulla in cambio, giustamente se ne strabattono dei migranti e, per me, hanno ragione da vendere.

Massimo Micheli, 8 novembre 2022

Per seguire la diretta su quanto accade nei porti dove sono bloccate le Ong, clicca qui.