Caso Gregoretti: ora i giallorossi scagionano Salvini

salvini bongiorno
salvini bongiorno

Nell’aula bunker del carcere Bicocca di Catania si è celebrata la terza udienza del procedimento a carico di Matteo Salvini per sequestro di persona e abuso in atti di ufficio. I fatti contestati risalgono all’estate del 2019, quando il titolare del Viminale negò lo sbarco dei migranti, ospitati dalla nave della Guardia Costiera Gregoretti, nel rispetto della legge allora vigente.

Durante l’udienza preliminare sono stati ascoltati il ministro dell’Interno Luciana Lamorgese e l’ex vicepremier del governo gialloverde Luigi Di Maio. La Lamorgese nell’audizione ha dichiarato che «c’è una continuità di azione fra i casi Diciotti, Gregoretti e Ocean Viking», confermando in sostanza la versione del leader leghista sulla collegialità di una volontà politica che si incardinava in una procedura condizionata: lo sbarco era subordinato all’impegno dell’Europa a redistribuire ed accogliere. Di Maio ha riferito che la questione degli sbarchi veniva affrontata nella ricerca collegiale di una soluzione a livello comunitario, ammettendo che operava un confronto interno al governo che infirma l’impianto accusatorio sul presunto illecito ascrivibile alla soggettività dell’ex ministro Salvini.

Le dichiarazioni di Di Maio ribadiscono il perimetro di una volontà politica condivisa nel governo e, dunque, non sindacabile dall’autorità giudiziaria. L’esponente dei 5 Stelle dovrebbe spiegare le ragioni del voto favorevole all’autorizzazione a procedere contro Salvini, considerando la “confessione” di correità rilasciata al carcere del capoluogo etneo. Probabile che la nuova stagione “draghiana” abbia favorito il clima di appeasement con il corrivo accusatore. La ragion di governo schiaccia quella del giustizialismo ideologico.

Andrea Amata, 19 febbraio 2021

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche

Avatar
guest
55 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Antonio
Antonio
26 Febbraio 2021 12:21

Le prostitute e gli spacciatori oltre che i delinquenti in genere hanno e stanno trovando terreno fertile in questa specie di nazione ridotta ormai a brandelli……..non abbiamo soldi per soddisfare la richiesta di onesti italiani ridotti al lumicino con case/tugurio e case disastrate che fanno vedere solo trasmissioni che hanno a cuore tali problemi e non questi squilibrati comunisti che predicano accoglienza con il portafogli ed il c…..lo degli altri…………lordume e baraccopoli che sorgono incontrollate e vicino alle abitazioni di derelitti……i comunisti “ radical chic “ se la godono nelle loro sontuose abitazioni discettando sul sesso degli angeli sulle terrazze romane…..o tenute sparse………..alla faccia di tutti gli italiani…..

Nella
Nella
26 Febbraio 2021 10:47

Ma che niente niente adesso Salvini e Zingaretti si amano alla follia? Si fà x dire….

Non ci posso credere!!

SIRO
SIRO
22 Febbraio 2021 10:23

Se il Governo Draghi, con all’interno Forza Italia e Lega, che avevano promesso di contrastare l’invasione, c’è, batta un colpo, non solo per evitare altri casi di ipotesi si sequestro di persona come nel caso Gregoretti e altri, ma anche perchè gli arrivi in questo periodo ancora invernale stanno aumentando e superando gli arrivi dell’anno scorso già inconcepibili!? Che batta un colpo anche l’Europa spiegando perchè Frontex non si sa dove sia e cosa faccia!? Perchè non interviene sul regolamento UE 656/2014 sui soccorsi in mare e sbarchi, Perchè non interviene su Schengen e Dublino dopo la sentenza 2017 586 della Corte Europea che ne evidenzia lacune e limiti e soprattutto definisce che chi entra non in regola non ha diritto di andare dove vuole a chiedere asilo e si deve considerare abbia varcato illegalmente la frontiera!? Perchè non interviene sul diritto di asilo europeo art. 78 TFUE la cui protezione sussidiaria e temporanea che discrimina gli europei esclusi e confinati nel protocollo 24 TFUE? Perchè non aiuta gli Stati Membri in base all’art. 79 TFUE che indica che la UE possa intervenire per fare accordi con Stati Terzi per i rimpatri!?

Melania
21 Febbraio 2021 12:48

Ricordatevi sia Conte che Di Maio erano d’accordo con Salvini di bloccare gli sbarchi ora questi stronzi li fanno venire .secondo voi perché?sono pagati da soros informatevi

SIRO
SIRO
21 Febbraio 2021 8:19

Si stava meglio quando si stava peggio!? Ben detto!! Infatti fino al 1989 in Italia avevamo la riserva europea sull’asilo e questi problemi di invasione incontrollata non li avevamo! Nel 1989 purtroppo con la legge Martelli 416/1989 è stata abolita la riserva europea sull’asilo, ma un minimo di tutela era comunque rimasta nell’art. 1 nel non consentire l’ingresso in Italia a tanti richiedenti asilo elencati….. E ad abolire questo art. 1 non è stata nè la legge Turco Napolitano nè la Bossi Fini bensì questo è avvenuto con l’attuazione di direttive europee con legge 251 del 2007 e 25 del 2008!? E ti pareva non ci fosse lo zampino dell’Europa in questa invasione? Di certo questo problema si risolverebbe reintroducendo in Italia e in Europa la RISERVA EUROPEA SULL’ASILO, che la furba Turchia ha mantenuto e prevedendo il diritto di asilo fruibile solo in campi ONU e a spese internazionali e di chi si fa la guerra, unico modo per tutelare tutti!? E in tale attesa è grande l’auspicio che Von Der Leyen e i vertici UE facciano autocritica non solo sui vaccini, ma anche sulla protezione SUSSIDIARIA e temporanea, art. 78 Trattato Funzionamento UE, di invenzione europea che come si legge in tesi di laurea visibili a tutti in internet, viene definito un Ginevra-plus, in quanto non contenute nella… Leggi il resto »

SIRO
SIRO
21 Febbraio 2021 6:53

C’è poi da chiedersi se anche le navi della nostra marina militare debbano rispettare il regolamento EUROPEO UE 656 DEL 2014 RELATIVO AI SALVATAGGI IN MARE e sbarco!? Se non nel caso Gregoretti questo regolamento UE 656 del 2014 pare essere fondamentale nei soccorsi e sbarchi da parte di navi ONG non battenti bandiera italiana che, S.E.&.O. nel caso di intercettazioni in alto mare lo sbarco puo’ avvenire nel Paese Terzo da cui si presume che il natante sia partito e ove ciò non sia possibile, lo sbarco avviene nello Stato Membro ospitante!? Lo Stato Membro ospitante è indicato in questo regolamento è lo Stato Membro in cui si svolge o da cui è avviata un’operazione marittima…!? Nella maggior parte dei casi…Malta che ha sottoscritto questo regolamento UE, oppure gli Stati di bandiera della Nave!? Perchè allora le ONG portano invece tutti in Italia e l’Italia le autorizza anche quando non partecipa al soccorso!? Chi ce lo spiega?

SIRO
SIRO
20 Febbraio 2021 19:58

E’ vero che la Libia non ha ratificato la Convenzione di Ginevra 1951, ma ha però ratificato la Convenzione Africana Rifugiati come tanti altri Stati Africani e la Convenzione Africana dei diritti dell’Uomo!? Ragion per cui l’asilo lo dovrebbero cercare in primis in Africa e non da noi!? Se poi si pensa che anche l’ONU ci ha condannato per le morti nel mediterraneo, dovremmo proprio rivolgerci alla Corte Africana dei diritti dell’uomo che pare essere operativa dal 2004, per violazione dei diritti dell’Uomo in Libia per i centri di tortura migranti, in Egitto per Zacky e nei confronti della Tunisia, perchè ci invadono impropriamente e non possono rifiutarsi di riprendere i propri cittadini o prenderli col contagocce!? Ma figurarsi se noi italiani possiamo godere di una simile tutela che invece hanno gli immigrati con associazioni tipo ASGI ecc.

Nonnoaldo
Nonnoaldo
20 Febbraio 2021 17:30

Forse Di Maio sa che, in questo processo, le deposizioni non contano. Il verdetto è già scritto… chiedere a Palamara…