in

Centrodestra “contingentato”: dopo la mascherina, arriva il bavaglio

Dimensioni testo

Se venisse confermata la decisione della Prefettura di Roma, di contingentare gli accessi a Piazza del Popolo il 4 luglio, inibendo la partecipazione alla manifestazione del centrodestra con l’autorizzazione a sole 2.000 persone, ci troveremmo dinanzi ad un’arbitraria limitazione alla libertà di manifestazione.

Difficile non attribuire alla decisione dell’organo territoriale del governo una rilevanza politica, considerando che la stessa piazza è stata, recentemente, invasa da un vasto cartello di organizzazioni, fra cui le sardine, per sostenere la campagna di Black lives matter. I promotori dell’iniziativa del 4 luglio non vogliono sottrarsi ai protocolli di sicurezza, ma esercitare il diritto al dissenso verso il governo giallorosso.

E la limitazione numerica alla partecipazione, non disposta per analoghe dimostrazioni pubbliche di protesta, assume i connotati della censura. Non vorremmo che con la scusa dell’emergenza sanitaria, non ancora esaurita ma in fase di radicale attenuazione, la mascherina da dispositivo di sicurezza individuale si tramuti in bavaglio, in un contraccettivo per sterilizzare il dissenso montante contro un governo inadeguato a gestire e domare la violenta crisi economica che si sta abbattendo sulle famiglie e le imprese.

Durante il lockdown, il premier Giuseppe Conte ha adottato una raffica di Dpcm, atti amministrativi di rango secondario, comprimendo una serie di diritti sanciti dalla Costituzione e se pensa di poter assuefare la cittadinanza a uno stato di emergenza permanente, per sospendere i valori incardinati nello Stato di diritto, il 4 luglio è un’occasione propizia per ribadire l’irreversibilità dell’ordine democratico e liberale, cui non siamo disposti a rinunciare. Anche se la gestione sperequata della piazza, tollerata ed elogiata per i gruppi collaterali al governo e disapprovata per l’aggregazione del dissenso al premier Conte, fa vacillare le nostre certezze.

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche

Avatar
guest
26 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Ale
Ale
27 Giugno 2020 0:41

dopo che Monti, Renzi e la Fornero (scappata oltretutto in Svizzera) sono di destra, non posso leggere altri commenti, però, c’è un però, mi aspettavo qualcosa sui padroni brutti e cattivi ma questa volta ahimé non l’ho letto, sarà per i prossimi post

Marina
Marina
26 Giugno 2020 22:26

Per il Sig. Losurdo
Mi sa che questa volta ha un tantino esagerato. Glielo dico con simpatia.
I suoi soci hanno mandato a casa persone che erano detenute per il 41 bis.
Glielo dico sottovoce così nessuno sente

honhil
honhil
26 Giugno 2020 13:53

Intanto, il ‘si cambia’ con riferimento al governo, sembra essere diventata una vera e propria slavina che potrà portare alla scissione del movimento, con Grillo e Casaleggio a capo dei due spezzoni. E nel mezzo Conte: che “Sarebbe il nuovo Prodi”. O nuovo messia di un già morto ulivo.
Eppure, l’uno e l’altro, il loro meglio in politica sembrano averlo già tutto alle spalle. Con Prodi che, il 3 aprile del 1978, ha dovuto sedersi attorno a un tavolo spiritico in cerca di una ‘entità’ che poi «avrebbe indicato “Gradoli” come luogo in cui era tenuto prigioniero Aldo Moro». Tuttavia, è grazie a ‘questa seduta spiritica officiata da Romano Prodi’, a questo cadeau fatto alla frastornata DC che nel novembre 1978 (al marzo 1979) è stato Ministro dell’Industria e, poi, dal novembre 1982 all’ottobre 1989, è stato presidente dell’IRI. E da quel trampolino di lancio arriva tutto il resto.
Mentre Conte ha potuto mettere piede nel giardinetto delle sue brami il 29 agosto 2019: quando il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, facendosi tirare per la giacchetta, gli ha conferito l’incarico di formare il nuovo governo.

Marta Serafini
Marta Serafini
26 Giugno 2020 13:13

Eh certo hanno paura della folla non capendo che ormai è inferocita .Continuano con il martellamento sul contagio e anche qui non capiscono che ormai non li fila più nessuno.Quindi zitti e buoni altrimenti fra poco vedrete ci sarà il TSO di massa ! Spero e mi auguro di sbagliare

Bruno
Bruno
26 Giugno 2020 12:54

SAL
….CAMBIA FORNITORE!

Andrea N
Andrea N
26 Giugno 2020 10:57

Signori credo che sia sfuggito a tutti il vero motivo di questa limitazione.
Ricordate che la manifestazione precedente del cdx era stata frequentata da “persone sudate”?
Se erano sudati il 2 giugno, figurarsi il 4 di luglio.
Per questo, meglio belli larghi, con un buon ricircolo d’aria.
Sono sicuro che è questo il vero motivo.
E noi subito a pensar male……

art3mide
art3mide
26 Giugno 2020 9:50

la dittatura sta procedendo a passo spedito!

Sal
Sal
26 Giugno 2020 9:01

Polemica pretestuosa. La manifestazione è autorizzata, anche se con numero limitato di partecipanti e quindi il bavaglio è pura invenzione vittimistica.
Prima di ritornare alle folle oceaniche del papeete (con schiappettamento a destra) ci vorrà del tempo.
Del resto anche gli stadi sono ancora vuoti o hanno messo il bavaglio anche ai tifosi?