Esteri

Clamoroso, il WSJ rivela: Navalny non è stato ucciso da Putin

Lo storico giornale americano scrive che per l’intelligence Usa Mosca non ha ordinato la tempistica della morte del dissidente del Cremlino

Navalny morte putin © Techin24 tramite Canva.com

È veramente incredibile come funzioni la stampa internazionale, ma soprattutto quella italiana. Vi ricordate tutto il casino di Navalny ed i retroscena secondo cui la sua morte si trattava di un omicidio ordinato da Putin? Bene, oggi il Wall Street Journal riporta nelle prime pagine le rivelazioni dei servizi segreti americani, ovvero che Navalny non è stato ucciso per ordine di Putin. A dire il vero però, quello che più mi stupisce è che quasi nessun giornale oggi abbia ripreso la notizia in Italia.

Su Putin c’è poco da dire: è uno che ha occupato ed invaso l’Ucraina e sta facendo una guerra assurda però bisogna essere anche un po’ razionali e riportare notizie non significa certo essere filoputiniani. Per di più, tutti quanti noi ci eravamo chiesti che senso avesse per Putin far uccidere il capo dell’opposizione a pochi giorni dalle elezioni che lo hanno confermato alla guida del Cremlino. Oggi quasi tutti fanno finta di nulla, quantomeno nelle prime pagine dei giornali.

Parlarne non vuol dire essere filoputiniani, significa semplicemente essere dei giornalisti senza “l’elmetto”. L’impressione che ho è che, ogni tanto, i nostri giornali tendano a togliersi o a mettersi l’elmetto a seconda dei propri desideri.

Nicola Porro, dalla Zuppa di Porro del 28 aprile 2024

Nicolaporro.it è anche su Whatsapp. È sufficiente cliccare qui per iscriversi al canale ed essere sempre aggiornati (gratis)

Iscrivi al canale whatsapp di nicolaporro.it

12 e 13 Luglio 2024 a Bari

la grande bugia verde

SEDUTE SATIRICHE

www.nicolaporro.it vorrebbe inviarti notifiche push per tenerti aggiornato sugli ultimi articoli