Come nasce la schiavitù del pensiero unico

Condividi questo articolo


Quando ho visto questo video, ho fatto un balzo sulla sedia: forse senza che gli autori lo volessero, è la descrizione perfetta del meccanismo mentale che, in questi mesi, ha fatto scattare la dittatura del pandemicamente corretto.

Perché, specialmente per effetto della pressione sociale, o di impulsi primordiali come la paura, diventa difficile esercitare il pensiero critico. Diventa difficile, semplicemente, usare la logica e ragionare con la propria testa.. E per chi vuole imporre una “verità ufficiale”, la strada è tutta in discesa.

Godetevi questa brevissima lezione di filosofia. E ritrovate, insieme a me, il coraggio di dire le cose come stanno, anche quando è scomodo, anche quando tutti vorrebbero farvi credere che le foglie non sono verdi in estate.

Nicola Porro, 28 ottobre 2020

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche


Condividi questo articolo


9 Commenti

Scrivi un commento
  1. Che io sappia Nicola Porro ha avuto il coronavirus , per cui sa perfettamente che esiste . Non mi sembra che neghi in questo articolo l ‘esistenza del virus. Vorrebbe solo un ridimensionamento della “ paura” che ci inculcano di continuo in tv.e sui giornali,.
    leggete pag 33 della GU n 279 del 09/11/2020 e da pag 35 a pag 38. … e capirete …come ho fatto io…..

  2. Caro Dottor Porro, la vorrei vedere (fisicamente) passeggiare in mezzo alla gente (tanta gente), SOTTO BRACCIO AI SUOI GENITORI, con tutte le persone (ANCHE VOI) senza distanziamento e senza mascherina! Diamoci un appuntamento e quando la vedrò fare ciò, anche io mi toglierò la mascherina ed inneggerò alla “libertà” che lei tanto invoca.

  3. Porro, non crederai certo di essere esente dall inautenticita? Per poter osare pensare di essere sul sentiero Dell autentico è necessario affrontare l inquietudine estrema data dall inflessibile interrogativita radicale di qualunque fenomeno osservato e Dell osservatore stesso……., se fossi un po’ onesto riconoscere sti di essere lontano anni luce da tutto ciò. Non è che il piglio ostentativo è l apparente velleità veritativa possano essere scambiati con la rigorosa condizione interiore che è intimamente richiesta per potersi permettere di credere di poter “spiegare” la realtà agli altri…………

  4. Grazie Nicola per aver condiviso questo video, che io considero interessantissimo e rivelatore di una verità sociologica spesso sconosciuta ai più.
    PS: Volevo anche ringraziarti per tutto quello che cerchi di fare ogni giorno, cioè del vero giornalismo, il quale permette alle persone che ti seguono di ragionare con la propria testa, attivando il pensiero critico.

  5. Vorrei parlare con te Nicola… Sono infermiere e segretario aziendale della UIL FPL del Gemelli di Roma… Mi trovi anche su fb

  6. Un altro esperimento interessante è quello famoso di Milgram. Spiega la fase successiva a questa della “suggestione” ed induzione all’omertà. Quella del “Eseguivo solo degli ordini.”

  7. Penso sia vero, ma è anche vero che il virus esiste, dobbiamo affrontare questo evento nella conformità dell’essere umano che non è da solo, essendo società bisogna vivere da società,. Chi rovina tutto in questo mondo l uomo che pensa d essere singolo solo lui.
    Non pensa alla società all insieme. Lei per esempio è sottomesso al suo pensiero d singolo. La critica c sta ma come sempre nessuno propone l alternativa. Io non sono schierato con questo governo.saluti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *