in

Conti correnti a rischio: da gennaio aumentano i costi - Seconda parte

Dimensioni testo

Mano sui conti correnti

Finita la spirale negativa? Neanche a parlarne. Le banche per rimanere in piedi da qualche parte quei soldi dovranno prenderli comunque. Da dove secondo voi? Ma sempre dall’unico posto da cui possono attingere: dai conti correnti. Proprio il 10 dicembre scorso, Banca d’Italia ha presentato il report che dettaglia i costi dei conti correnti per l’esercizio 2019. Sotto la voce riassuntiva leggiamo che: “Nel 2019 la spesa per la gestione di un conto corrente è cresciuta di 1,6 euro rispetto all’anno precedente, attestandosi a 88,5 euro. Nel 2018 l’aumento era stato di 7,5 euro.

Per i conti bancari online la spesa di gestione è sensibilmente aumentata (5,9 euro, 0,2 nel 2018). Per i conti correnti postali essa è lievemente diminuita dopo l’accelerazione dell’anno precedente (-0,7 euro, 5,0 euro nel 2018). Cosa credete che accadrà nel 2021 grazie all’entrata in vigore di questa nuova normativa?

Leopoldo Gasbarro, 30 dicembre 2020