in

Daspo rom, lo scontro tra Giordano e Pizzolante del Pd

Nel commentare la notizia, secondo la quale il sindaco di Milano Sala starebbe pensando a una specie di Daspo urbano per rom e gli abusivi, Mario Giordano sottolinea il doppiopesismo della sinistra: misure razziste e incostituzionali se le propone Salvini, misure legittime se a farlo è un esponente della sinistra. Il commento provoca la reazione di Maria Pia Pizzolante del Pd e di Associazione Futura di Laura Boldrini…

Dalla trasmissione dell’11 giugno 2019.

Condividi questo articolo

6 Commenti

Scrivi un commento
  1. Ma dai, Pizzolante – Boldrini? Una peggio dell’altra, non capiscono niente e sono totalmente stolte..
    Inutile raccontar loro, far toccare con mano il degrado; il poco intelletto non da’ loro possibilità di capire. Mica per niente il sinistrume attecchisce nei dementi.
    Noi ascoltatori di Quarta Repubblica sappiamo che si deve invitare anche gli stolti di sinistra nei programmi e mai riusciremo farci l’abitudine.
    E’ tipico di loro buttare fango su fango all’avversario e disconoscere le loro stesse idee.

  2. Noto che anche qui la censura funziona, soprattutto con chi è dissenziente e ha schifo di continuare a vedere lo spettacolo offerto da chi ha parlato sempre a vanvera e seminando sempre bugie e odio, senza mai dare, nei vari decenni ch’è stata al potere, spesso abusivamente, soluzioni vere e di buonsenso ai problemi della gente, degli italiani, ma anzi li ha incancreniti col suo odio per i partiti avversari e con il suo odio per il popolo italiano a vantaggio invece degli stranieri invasori, fatti entrare da chi sappiamo senza controllo e lasciati liberi di uccidere la gente, gli italiani, nelle proprie case ed anche per le strade, sino a portare una società verso il punto limite di una rivoluzione. Bene, continuate così. Mettete a tacere le voci discordanti.

  3. Se lo fa Sala, non è una questiona etnica, se lo fa qualcuno del centro destra, è direttamente razzismo.
    Quelli di sinistra sono dei fenomeni!!!
    A loro basta cambiare o omettere determinate parole e il razzismo di cui accusano gli altri per le stesse cose, non esiste.

  4. Ma pensavo che le Furie erano solo una ivenzione del politeismo greoromano, evidententemente mi sono sbagliato, una é sopravissuta.

  5. Cioè, quelli del PD (e ci metterei anche quelli con le stelline) sono veramente fenomenali! “Nessuno vuole tenere aperti i campi rom!!”… allora li chiudiamo! “Ma no… con che cuore! Non esistono soluzioni semplici a problemi complessi.” (Raggi docet! Te li ficca nottetempo in mezzo al quartiere, dando poi la colpa ad un funzionario). Naturalmente poi, per poter giustificare un NO ad una soluzione atta a risolvere un problema a cui si dicono contrari, cominciano a raccontare un mucchio di fregnacce sull'”etnia”, cosa di cui la legge non parla.
    Ma il PD ha mai proposto UNA che sia UNA soluzione credibile ad un qualche problema reale e concreto?
    (se qualcuno del PD legge, valgono le seguenti regole. Una “soluzione” non è:
    1-Dire “NO” ad altre soluzioni proposte da altri;
    2-Aupicare soluzioni condivise dopo aver detto “NO” ad altre soluzioni proposte da altri;
    3-Avanzare proposte la cui attuazione richiderebbe prima la creazione di un mondo perfetto. Per capirci: “il problema dell’immigrazione si risolve facendo sì che nessuno in Africa abbia bisogno/desiderio di andarsene”, non è una soluzione, mi spiace;
    4-Vedere fascisti ovunque.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.