Articoli taggati con #radical chic

6k Visualizzazioni

I mille volti del populista radical chic: Calenda prepara l’ennesima giravolta

Uno, nessuno, centomila. Ama definirsi liberale, ma sposa la linea Schlein-Conte sul salario minimo, l’esatto contrario di ciò che un liberale vero si sognerebbe in tema di politica economica; si dice garantista ma pretende le dimissioni del ministro Daniela Santanchè a seguito di un’inchiesta giornalistica; si dice “né di destra né di sinistra”, ma si […]

9.2k Visualizzazioni

Murgia, la nuova strategia: far passare Schlein per stracciona

Sardona chiama, sardina risponde. Accade che la Michelona della schwa, da non confondere con Schwab anche se in fondo è lo stesso, scatti, si fa per dire, in soccorso dell’acciughina piddina che paga 300 euro l’ora una badante perché non in grado di vestirsi da sola: la furbastra si definisce “armocromista”, crasi escogitata, alla greca […]

10k Visualizzazioni

Annie Ernaux, “er Nobel” dei salotti buoni

“Scioè, hai sentito, hanno dato il Nobbel a la letteratura”. “Ma davero e a chi?”. “Anni Ernò”. “Chi?”. “Eh, ce o so, anch’io ho faticato per capì chi era. Però adesso famo tutte le esperte, co’ sta Meloni nun se po’ perde un colpo ahò”. “Abbà, fammaa scercà su uiki”. “Sì ma cerca bbene, se […]

66.8k Visualizzazioni

La spocchia della Murgia: “Mi dia del lei”

Michela Murgia ospite di Otto e Mezzo si rende protagonista di una vera e propria lezione di giornalismo al direttore di Libero, Alessandro Sallusti. Peccato che Sallusti la inchiodi subito alle famose dichiarazioni della scrittrice contro la divisa. E la reazione non può che essere quella tipica dell’arroganza radical chic… Dalla puntata del 16 giugno […]

nicolaporro.it
14k Visualizzazioni

Rula contro Zoro: “Trasmissione sessista”

Come c’è sempre qualcuno più puro pronto a epurare, c’è sempre qualche campione del politically correct pronto a bacchettare altri campioni del politically correct. È quello che è successo a Diego Bianchi, conduttore di Propaganda live, il programma satirico di La7 adorato dai salottini buoni. Nella scaletta del programma era prevista la presenza di otto […]

nicolaporro.it
12.8k Visualizzazioni

Caro Porro, e se la Murgia ce l’avesse con Arcuri?

Caro Porro, dopo la segnalazione della sua Zuppa (sempre sia gustata) sono andata a leggermi l’intervista integrale di Michela Murgia sulla Stampa di oggi e ho scoperto che il dito della Signora accusa Figliuolo, ma la luna che indica è in realtà quella di Arcuri. Dice, infatti, Murgia: “Non mi dimentico che un anno fa, […]

39.9k Visualizzazioni

La femminista Murgia ignora gli insulti alla Meloni

Dobbiamo dare atto a Michela Murgia della sua onestà intellettuale. La celebre scrittrice, da sempre simbolo di quel femminismo più puro, non si è risparmiata nell’esprimere solidarietà a Giorgia Meloni. Poche ore dopo gli insulti del prof. Giovanni Gozzini (“pesciaiola”, “rana dalla bocca larga”, “vacca”, “scrofa”, “peracottara”) contro la leader di Fratelli d’Italia, la Murgia si […]

nicolaporro.it
9.9k Visualizzazioni

Che sarà del toro bianco che stuprò Europa?

La preoccupazione nasce con l’uccisione di George Floyd soffocato da un agente della polizia locale che gli aveva premuto un ginocchio sul collo per diversi minuti mentre era immobilizzato a terra. In un Paese civile, come dovrebbero essere gli Stati Uniti, sarebbe dovuto avvenire quanto segue: 1. Arresto immediato del poliziotto da parte della Polizia […]

nicolaporro.it
40k Visualizzazioni

Serra, il radical chic che insulta la Lombardia

Forse esageriamo con l’utilizzo dell’espressione “radical chic”, mi dico a volte. È pur sempre qualcosa di codificato, di stilizzato, un conto è la superba radiografia effettuata nella Manhattan dei primi Settanta da Tom Wolfe, un conto sono le nostre piccole diatribe quotidiane, rischiamo di inflazionare una categoria in uno stereotipo. Poi, arriva puntuale Michele Serra, […]

nicolaporro.it
16.5k Visualizzazioni

Murgia, il classismo ai tempi del Coronavirus

Michela Murgia loves coronavirus. Le tiene lontana la massa, sostiene, quel popolaccio lurido e pezzente ch’ella ostenta di amare, ma a debita distanza, di un amore secco, teorico, frigido, nella più distillata tradizione comunista. Questa Murgia, scrittora di un solo exploit, peraltro effimero, Abbacadora, Abracadabra, ma sul quale campa da quel dì, ama, non riamata, […]

LA RIPARTENZA SI AVVICINA!

SEDUTE SATIRICHE

www.nicolaporro.it vorrebbe inviarti notifiche push per tenerti aggiornato sugli ultimi articoli