in ,

Draghi e Mattarella non trattino con i partiti

Dimensioni testo

“Avverto il dovere di rivolgere un appello a tutte le forze presenti in Parlamento perché conferiscano la fiducia a un governo di alto profilo.” Quando ho sentito, in diretta, pronunciare queste parole dal Presidente Mattarella, mi sono commosso. Sono tornato indietro di settant’anni, ai due politici (De Gasperi e Einaudi) che hanno ricostruito il Paese e creato le condizioni per il successivo miracolo economico. Lo so che i vecchi si commuovono più facilmente, ma so pure che, per sua natura, un apòta è di norma freddo verso la politica politicante.

Mi sono commosso, perché mi sono immedesimato nel Presidente e nel travaglio che, stante la sua storia personale, doveva aver avuto. Mi sono commosso, perché mi sono immedesimato in Mario Draghi che nella sua posizione di leader (mondiale) di un modello politico, economico, culturale come il Ceo capitalism accetti di perdere la sua aureola di tabernacolo (ove sono custodite le ostie benedette del sistema) per gettarsi in un’avventura ove, a livello di immagine, ha tutto da perdere.

Comunque vada a finire, li ringrazio come cittadino che ha votato nel 2018. I primi colpevoli di questo sfacelo siamo noi cittadini votanti, siamo noi che abbiamo votato il peggior Parlamento di tutti i tempi, dove ignoranza e inettitudine l’hanno fatta da padroni, fin dal primo giorno. E ci abbiamo messo tre anni per liberarcene, dopo aver praticato tutti gli incroci possibili, andando addirittura a cercare, fuori dai 950 eletti (sic!) un cittadino qualsiasi per governarci. Costui, immagino a sua insaputa, ci ha fatto perdere tre anni, e noi abbiamo rovinato lui, facendogli credere di essere ciò che non era, e mai sarà. Un reciproco disastro.

Mario Draghi e Sergio Mattarella scelgano le persone di alto profilo che credono, non negozino nulla con questi partiti, con questi pseudo leader, figuriamoci poi ascoltare ridicole piattaforme digitali. Che Dio vi protegga e ci benedica.

Riccardo Ruggeri, 11 febbraio 2021

Zafferano.news

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche

Avatar
guest
11 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
giùalnord
giùalnord
12 Febbraio 2021 16:47

Non mi risulta che il PdR ,fino ad ora, sia stato un filantropo tantomeno un Presidente che abbia cercato di ascoltare le lamentele delle opposizioni men che meno quelle del popolo che chiede le elezioni anticipate.
Aspettiamo con ansia cosa riusciranno a fare questi personaggi di “alto profilo”….anche se ne dubito fortemente.

giùalnord
giùalnord
12 Febbraio 2021 16:32

AAA cercasi personalità di alto profilo!
Mi sta bene, il problema che il PdR, l’anno scorso, ha avvallato il governo giallorosso con personalità di scarso profilo. Una sottigliezza non da poco, vero Presidente Mattarella?

Mobius
Mobius
12 Febbraio 2021 11:04

Ma dopotutto quello che bisogna fare è semplicissimo da capire (molto meno da realizzare): sbarazzarci della sinistra, mettere fuori legge il comunismo come si fece a suo tempo col fascismo. E’ dall’ideologia sinistra che vengono (quasi) tutte le storture della nostra politica, dove il buon senso è messo alla porta a favore di “magnifiche sorti e progressive” che non si realizzano mai. Pensare che il destino dell’Italia debba dipendere da gente come Zingaretti, Boldrini, Bersani e compagnia brutta è quanto mai sconfortante.

Giovi
Giovi
12 Febbraio 2021 7:22

Riccardo Ruggeri, di peggio e di più falso, non poteva scrivere.

Franco
Franco
11 Febbraio 2021 21:56

Il problema è come far arrivare il messaggio al Presidente…e al dott Draghi!!!!!!

Tony
Tony
11 Febbraio 2021 18:42

siamo arrivati al paradosso che il Presidente della Repubblica sceglie il Suo Presidente del Consiglio, lo impone al Parlamento (che sarà pure fatto dalla Sora Lella & C. ma almeno è stato scelto e votato…) e bovinamente tutti ne devono prendere atto! Oh ma il Signor Ruggeri dove pensa di vivere?! L’unica cosa su cui sono d’accordo è che in Parlamento abbiamo il fior fiore del peggio circolante e prova ne sia la corsa alle poltrone ministeriali: una vergogna in un paese democratico (??)

Gianluca
Gianluca
11 Febbraio 2021 18:18

Personalità di alto profilo…cosa significa? Chi lo stabilisce questo strambo requisito, peraltro in possesso del Dott. Prof. Avv. Giuseppe Conte, del Professor Mario Monti e del conte Paolo Gentiloni Silveri? D’accordo che dopo l’overdose di somaraggine grillina il popolo è disorientato, ma questi alti profilati, sino a prova contraria, di alto hanno solo lo stipendio, normalmente pagato con soldi sottratti dalle nostre tasche.

Franco
Franco
11 Febbraio 2021 17:43

La commozione di Ruggeri dipende forse dal fatto di affidare tutto nelle mani di un (presunto) infallibile fenomeno?
Una sorta di commozione nostalgica?
Non si grida più alla fine della democrazia?