in

Ecco chi sono i veri fascisti

Dimensioni testo

La proposta è suggestiva e merita attenzione: passare dall’io sono antifascista a io sono non fascista.

Sul quotidiano La Stampa di ieri, Mattia Feltri ha buttato lì un’idea non male: invece di menarla con l’antifascismo, programma desueto visto che il fascismo non esiste da ottant’anni, sarebbe sufficiente e più utile per tutti impegnarsi a non essere fascisti.

Già perché il fascismo sta dilagando anche al di fuori dei nostalgici del Duce. Per esempio, è da fascisti impedire, come successo nei giorni scorsi, parlare in un’università pubblica a Daniele Capezzone, già segretario del Partito Radicale e protagonista. Per esempio, è da fascisti sdraiarsi per terra, su strade e autostrade, come stanno facendo in questi giorni gruppi di ecologisti e bloccare il traffico privato e i servizi pubblici.

Continua ascoltando il podcast di Alessandro Sallusti del 1° novembre 2022