in

Gli esperti che dicono no al vaccino sui bambini - Seconda parte

Si apre la discussione sulla immunizzazione dei più piccoli: vaccino sì o vaccino no?

Dimensioni testo

Anche Maria Rita Gismondo va all’attacco sul Covid e mette in particolare nel mirino Roberto Speranza. La direttrice del laboratorio di microbiologia clinica, virologia e diagnostica delle bioemergenze dell’ospedale Sacco di Milano è subito perentoria sul vaccino ai bambini, con l’approvazione per la fascia 5-11 anni che è in programma prima di Natale: “Al momento non credo che i dati a nostra disposizione giustifichino questo tipo di vaccinazione, per almeno due motivi: in quella fascia di età la severità della malattia e la mortalità è quasi pari a zero. Peraltro, sappiamo che l’immunità di gregge non sarà mai raggiunta, quindi il rapporto rischio/benefici ad oggi non sembra giustificarne la vaccinazione”.

A questo punto la domanda è: “Sono no vax pure questi qua, o è necessario mettere in discussione il piano di Locatelli e Speranza?”

Carlo Toto, 9 novembre 2021