in

illycaffè premia l’Etiopia e fa squadra sulla sostenibilità

Dimensioni testo

Qualità e sostenibilità sono da sempre due valori inscindibili per illycaffè,  azienda simbolo dell’Italia nel mondo e impegnata da oltre 30 anni a fianco dei produttori per selezionare e offrire ai clienti il miglior prodotto possibile. Un lavoro sul campo che illycaffè, prima azienda italiana del settore a diventare una B-Corp nell’aprile del 2021, traduce anche nellErnesto Illy International Coffee Award, premio che quest’anno è stato assegnato allEtiopia.

 

L’insegnamento di Ernesto Illy

L’impegno per la qualità sostenibile di illycaffe affonda nella storia dell’azienda fondata da Ernesto Illy, un imprenditore visionario e paladino antesignano dell’ambiente e della responsabilità sociale. «La funzione dellimpresa industriale è fondamentale e irrinunciabile, ma la sola prospettiva economica non può bastare a legittimarne loperato, dovendo essere integrata con il rispetto delluomo, della comunità e dellambiente» disse infatti Ernesto Illy. Era il 1976 ma le sue parole potrebbero essere prese come il “manifesto” del moderno approccio ESG abbracciato ora dalle istituzioni e dal settore economico-finanziario per garantire un futuro green e più giusto al Pianeta. Il cammino di Ernesto Illy è proseguito  con il figlio Andrea Illy, che presiede l’azienda accanto all’ad Cristina Scocchia, con un’articolata strategia.

Un momento della premiazione dell’Ernesto Illy International Coffee Award 2022 assegnato all’Etiopia. Sul palco l’amministratore delegato di illycaffè Cristina Scocchia e il presidente Andrea Illy, rispettivamente a sinistra e a destra del vincitore

 

L’Etiopia vince il premio

Ecco quindi spiegato il nome “Ernesto Illy International Coffee Award”, giunto ormai alla settima edizione, che ha visto partecipare una rosa di 27 produttori.  Lo scorso 17 novembre una giuria indipendente di 9 esperti ha esaminato i migliori lotti della produzione 2021-2022 attraverso una degustazione alla cieca dei nove caffè provenienti da altrettanti paesi che sono giunti alla finale: Brasile, Costa Rica, El Salvador, Etiopia, Guatemala, Honduras, India, Nicaragua e Ruanda. Il premio assoluto, premio Best of the Best, è stato vinto dallEtiopia con Tracon Trading rappresentato da Elias Omer Alì. Ecco la motivazione della giuria: E’ un caffè elegante, deliziosamente profumato e aromatico, con una sensazione in bocca raffinata e morbida, arricchita da sapori progressivi di gelsomino sottile, condita con un tocco di limone e frutta fresca di pesche e prugne snodate di cioccolato e caramello con un finale profondo e sublime di luminosità e dolcezza con quasi nessuna amarezza caratteristica del caffè. Rappresenta davvero le caratteristiche gustative della sua origine”. La cooperativa del Costa Rica CoopeAtenas si è invece aggiudicata il premio Coffee Lovers’ Choice, conferito da una giuria di consumatori che, nelle settimane precedenti allevento, hanno degustato alla cieca gli stessi campioni nei caffè illy di Trieste, Milano, Parigi, Londra e San Francisco, esprimendo la propria preferenza.

Una panoramica dell’Ernesto Illy International Coffee Award 2022 tenutosi a Roma

 

Un modello di sostenibilità

Come ha avuto modo di sottolineare di recente lo stesso Andrea llly il premio rappresenta il perno della strategia di approvvigionamento diretto da sempre perseguito dall’azienda triestina, ma anche un modo per raccontare il lavoro e la cura che si nascondono in ogni tazzina di caffè. Alla competizione partecipano infatti solo i produttori che hanno dimostrato i più alti standard qualitativi e di sostenibilità, valori che illycaffè costruisce mano nella mano con i fornitori, come avverrebbe in una grande famiglia. La filiera sostenibile di illycaffè si basa infatti su un sistema di relazioni dirette con i fornitori, che poggia su quattro grandi pilastri: selezionare e lavorare direttamente con i migliori produttori di Arabica; trasferire loro la conoscenza, formandoli a una produzione di qualità sostenibile nel rispetto dellambiente attraverso lUniversità del Caffè e il lavoro quotidiano sul campo con agronomi specializzati; ricompensarli per la qualità prodotta, pagando loro prezzi superiori a quelli di mercato, stimolando il miglioramento continuo e rendendo sostenibile la produzione; creare una comunità di produttori illy. A questa comunità di produttori, l’azienda cerca di trasferire conoscenze e informazioni difficilmente reperibili. Va in questa direzione il “Colloquium” in Campidoglio dal titolo Il futuro del settore del caffè, opportunità di finanziamento per combattere i cambiamenti climatici e costruire la resilienza degli agricoltori” organizzato in collaborazione con International Coffee Organization e il Comune di Roma Capitale e al quale hanno preso parte istituzioni internazionali legate alla filiera del caffè.

 

Un momento della cena di gala dell’Ernesto Illy International Coffee Award 2022

 

Contenuto consigliato