Insulti alla Santelli: sinistra zitta se l’odiatore non è leghista

Condividi questo articolo


La morte di Jole Santelli, di cui ho avuto modo di conoscere e apprezzare, ha sconvolto tutti, non solo il mondo della politica. La presidente della regione Calabria è stata ricordata da tutte le parti politiche, ma anche in questo caso, purtroppo, gli sciacalli hanno espresso il loro odio e la loro piccineria. Senza fermarsi di fronte alla tragedia, alla morte.

Giancrisitiano Desiderio, 16 ottobre 2020

Ti è piaciuto questo articolo? Leggi anche


Condividi questo articolo


15 Commenti

Scrivi un commento
  1. È scattata un’indagine da parte del MIUR sull’insegnante (è una parola grossa per il soggetto) autrice di un post vergognoso su Iole Santelli, che, più che offendere chi non c’è più, descrive perfettamente la caratura morale di una persona che non è degna di entrare in una scuola.
    Che tipo di provvedimenti verranno presi su quell’essere è un’altra storia, il fatto che abbia anche scritto “speriamo che chiami anche Giorgio (Napolitano) e Sergio (Mattarella)
    dà qualche speranza. Aveva scritto anche Silvio (Berlusconi) ma quel nome avrebbe trovato solo consensi tra gli illuminati.

  2. Caro Nicola le merde possono camuffarsi da cioccolato ma la puzza rimane sempre….. e la mafiosità silenziosa(quando fa comodo) della sinistra italiana puzza a distanza

  3. La sinistra predica bene ma razzola male. Infatti se odio c’è questi alberga negli animi di coloro che incolpano la destra di essere fomentatrice di odio: esce dalle loro bocche, si riversa nei loro scritti quando non in squallide rappresentazioni di partigianesca memoria.

  4. Dove sono finite le “femministe” Boldrini in testa ? Doppiamente vigliacche per prendersela con una persona che non c’è piu ! Queste signore ci fanno vergognare di essere donne ! Sono vomitevoli

    • Le cosiddette “femministe” col complesso di essere nate donne,
      assenti ingiustificate, anche se nessuno sente la mancanza
      di certa gente….

  5. Questa odiatrice bisogna additarla, e indagare di che cosa si occupa. Se occupa un posto nella PA o peggio in una scuola vanno presi seri e immediati provvedimenti.

  6. Vergognoso insultare la memoria di Iole Santelli, doppiamente vergognoso che l’insulto arrivi da una “donna” dei 5STALLE che
    non ha altro da fare, dire né tantomeno pensare. Spero rimuova il
    profilo dal social, anche se dalla parte a lei avversa, era una persona
    validissima, preparata e tosta. Si è perso qualcuno che sarà difficile
    sostituire. R.I.P.

  7. Gli sciacalli odiano Jole Santelli non semplicemente perchè era di destra, ma perchè era una persona altamente apprezzabile sotto molti punti di vista, un apprezzamento che sulla loro sponda nessuno è in grado di meritarsi.

  8. La neo istituita Commissione contro l’Odio della sig.ra Segre è già impegnata in un alacre lavoro ed interverrà in un ‘fiat’ per stigmatizzare duramente gli ignobili haters della Rete. O no?

  9. Caro Doppio Valter,
    Parlo quando mi pare, sicuramente lei mi limiterà mai, non siamo in CINA.
    Sinistroidi e destroidi era generalizzato.
    Non creda che a destra siete meglio degli altri in queste situazioni.
    Desiderio è quello che ha strumentalizzato ed è di ……
    Sempre contro sciacalli e infami.
    Silenzio, raccoglimento e compostezza per la Santelli.

    • Desiderio NON ha strumentalizzato.
      Desiderio, semplicemente, ha dato una notizia.

      Qual è la notizia? La notizia è che esistono persone di sinistra che dileggiano i poveri morti. Si tratta di quella sinistra che da sempre si professa migliore della destra, intellettualmente piú elevata, piú colta, laureata, piú buona, piú tollerante. Invece la destra sarebbe becera, gentaglia con la sola licenza elementare o media, contadini ignoranti, operai ignoranti, artigiani e commercianti ignoranti e avidi di denaro, persone che istigano all’odio, violenti.

      I fatti, le statistiche, la cronaca e la storia ci insegnano invece che la grande maggioranza degli attentati e delle violenze politiche dagli anni Settanta a oggi è colpa di criminali di sinistra (Brigate Rosse, Potere Operaio, Lotta Continua, Autonomia Operaia, ecc.). Ricordate la vicenda orribile del commissario Calabresi? Ricordate il manifesto contro Calabresi firmato da più di settecento “intellettuali”? Vi siete informati o no? Avete studiato o no?

      Avete studiato la storia contemporanea? Avete letto le cronache dell’ultimo mezzo secolo? Vi informate con la mente aperta o con la mente ottenebrata dal pregiudizio? Ascoltate le varie campane prima di formarvi un giudizio?

      Sono quasi solo persone di sinistra quelle che sprangano, che impediscono i comizi della controparte (vedi quanto accade a Salvini), che impediscono la manifestazione del pensiero (vedi quanto successe alle presentazioni dei libri di Giampaolo Pansa, vedi gli assalti ai banchi di strada della Lega), che bloccano strade e ferrovie, che ostracizzano la controparte dalle università e, ove possibile, addirittura dalla vita sociale.
      Trump, secondo la vulgata di sinistra, fu eletto dagli agricoltori ignorantazzi dell’Oregon.

      È significativo che la sinistra italiana, dopo essersi proclamata sin dalla sua nascita a difesa dei piú poveri, ora li ignori completamente.

  10. “Lancia la pietra e nasconde la mano”? La Castellaro è degna dei 5STALLE… Parlano bene e razzolano malissimo e contrariamente a ciò che per anni e per acchiappare voti…andavano blaterando dai pulpiti dei comizi grillini.
    Anziché il profilo Fb, la Castellaro dovrebbe cancellare se stessa dalla faccia della terra per la magra figura fatta…con il suo post.
    Ipocriti fin dentro al midollo…
    E conte in Calabria sarà scesi, non per omaggiare la Presidente Santelli bensì, per assicurarsi l’appoggio della politica calabrese…
    Calabresi SALVATEVI E APRITE GLI OCCHI. Quando u diavulu alliscia vo’ l’anima…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *