in

L’assurda febbre dei dittatori democratici - Seconda parte

Dimensioni testo

Hanno perso su tutta la linea, hanno lasciato macerie di muri travolti dall’orrore, ma continuano a riscrivere la storia: Berlusconi da mafioso, pedofilo, stragista, megaladrone, psicopatico, nano deforme (perché hanno detto e scritto questo ed altro) a statista illuminato con cui si deve dialogare nel segno della Ue, che poi è i soviet più la finanziarizzazione. Tu chiamali, se vuoi, nuovi democratici, nuovi liberali.

Max Del Papa, 24 novembre 2020