in

Leggi Avvenire e capisci il crollo dell’8×1000 alla Chiesa

La reazione allo sgombero di Primavalle (un ex istituto agrario occupato a Roma dal 2003) del quotidiano dei vescovi è utile per capire il crollo dell’Otto per mille alla Chiesa. Evidentemente molti fedeli sono stufi di certo cattocomunismo. In questo estratto dalla zuppa del 16 luglio, spiego il perché.

Condividi questo articolo

11 Commenti

Scrivi un commento
  1. la cosa piu’ abberrante è quando la religione e i vescovi , già di per sè molto discutibile, si immischia nei fatti giuridici ed economici dello Stato! Una chiesa, ammesso che ne avessimo ancora bisogno di una cosi’, deve essere incentrata sulla qualità di vita spirituale dell’uomo. Ma forse è pretendere troppo da questa nostra chiesa che ha perso spiritualità, conoscenza dei Vangeli e delle Scritture Sacre, si è persa nel materialismo becero: sono arrivati al grottesco, gestendo giornali e imponendo le loro idee vuote di spirito ma colme di dogmi e presunzione, esercitando sul povero popolo un influsso anti evolutivo. Questo è il motivo per cui si sono generati tanti catto-comunisti che non sanno nemmeno a cosa credere…Un gregge sul precipizio…

  2. Gentile Antonio,
    una cosa è la Chiesa Cattolica Romana è un’altra storia (non sempre esemplare) è quella della Democrazia cristiana.
    Bisogna sempre sforzarsi di distinguere le due realtà.
    Non voglio giustificare l’operato della DC, altro non ha fatto, far crescere l’ingiustizia nell’italico paese.

  3. Se smettessimo di finanziare tutte le religioni e facessimo uno stato laico al 100×100 forse staremmo meglio. La religione cattolica ci ha soffocato per secoli, nessuno deve confondere la religione con le questioni di stato.

  4. A cosa serve tutto l’apparato di preti cardinali suore e papa ?Forse solo per creare problemi pratici ed economici agli italiani.Se potessero sparire sarebbe meglio!

  5. è evidente che la chiesa di oggi non annuncia gesù cristo VIA VERITàA’ E VITA, ma fonda la sua attività sul dialogo sul compromesso sull’organizzazione svuotando la chiesa della sua sostanza. si grida alla misericordia che esiste solo dal connubio di VERITà E CARITA’. si è cancellata la verità forzando tutto sulla carità, come accogliere tutti i migranti salvo poi non essere in grado nella realtà di dare loro casa lavoro.
    L’annuncio di Cristo della sua presenza che salva ha cambiato dalle fondamenta società come quella romana, ha fondato la vera europa con san benedetto, e oggi la si sta demolendo. ogni uomo è fatto a somiglianza di dio, di gesù cristo, cancelli questo riferimento fondante e tutto degenera a partire dall’identità della persona

  6. Sarei contento quale cattolico di aiutare Pietro dopo le ruberie piemontesi , ma dopo il golpe del 1965 dove una eresia , il Modernismo, ha stravolto il corpo della Chiesa non darò più nulla sino alla Parousia

  7. Certo il crollo c’è, ma se non dipende, come evidenziato da titolati osservatori, dal secolarismo inarrestabile è semmai per il motivo inverso signor Porro. Il cattolico medio italiano, ipocrita, baciapile, egoista e molto per bene, non può tollerare di essere chiamato ad incarnare il verbo di Cristo e stare veramente dalla parte degli ultimi, gli umili e gli oppressi.

  8. E normale ! La Chiesa e ricchissima di suo ! E ai poveri vanno solo le briciole ! ……e poi è vero ! Ogni volta che leggo gli articoli di avvenire divento sempre più laico

  9. Due osservazioni: La prima é ovvia una tassa per finanziare una o varie organizzaxioni religiose é
    antidemocratica o peggio anti costituzionale per un paese laico, altrimenti per essere egualitari dovremmo includere i mussulmani i buddisti e ogni setta che si dichiari religione. Ma questo fu fatto per favorire una maggioranza religiosa, mal fatto!!!, peró domani altre possono sorgere con lo stesso diritto.
    La seconda é la realizzazione che i commenti dell’Avvenire sono in veritá del passato quando comunisti e democristiani andavano a braccetto in uno dei piú complicati incesti intellettuali della politica italiana. Che c’entra la Chiesa? Moltissimo!! Ci godeva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.