in

L’ultima follia Onu: zittire Alexa e Siri in nome del femminismo

Dopo aver lanciato l’allarme “preventivo” sul decreto sicurezza bis, ecco che l’Onu ha cambiato obiettivo. Questa volta ad indignare l’organizzazione mondiale non è l’Italia, ma Apple e Amazon e le loro due assistenti virtuali: Siri ed Alexa.

Motivo? Con la loro gentilezza perpetuerebbero “gli stereotipi vittoriani delle donne sottomesse”. Insomma, Siri ed Alexa, darebbero “voce” (è proprio il caso di dirlo) a una visione maschilista della società. Sic. E pazienza se le femministe delle Nazioni Unite (pagate coi soldi nostri) non sappiano che Siri si può scegliere anche con voce femminile. Eppure, visto che di tempo sembrano averne, sarebbe stato sufficiente andare sulle impostazioni…

Condividi questo articolo